Il Calendario dell’Anagrafe canina della Assl Olbia del mese di settembre

l’Area Socio sanitaria ricorda l’obbligo per i proprietari di cani di iscrivere l’animale al registro dell’anagrafe canina e anche l’obbligo di segnalare ogni eventuale variazione in merito al possesso dell’animale.

MacchioriIl Servizio Veterinario dell’Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della Assl di Olbia ricorda che i proprietari di cani hanno l’obbligo di iscrivere il proprio cane in anagrafe entro 15 giorni dal momento in cui ne entra in possesso e possibilmente entro due mesi dalla nascita del cucciolo o prima della loro eventuale cessione.
Per il territorio della Gallura eventuali variazioni, come la proprietà, il luogo di detenzione del cane, lo smarrimento, furto e anche il decesso, devono essere obbligatoriamente ed esclusivamente segnalati al Servizio Veterinario dell’Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della Assl di Olbia, presso la struttura San Giovanni di Dio; è possibile contattare il Servizio componendo il numero 0789/ 552220, o al fax 0789/552101 o all’indirizzo mail s-veterinario-c@aslolbia.it  .
Il Servizio veterinario comunica che, in assenza di prenotazioni, il veterinario non sarà presente nel comune, pertanto l’anagrafe verrà rinviata di un mese o sino a quando non vi saranno prenotazioni.

Si comunica che, in attuazione del Piano Regionale di Prevenzione, per alcuni soggetti è possibile fissare giornate dedicate con interventi presso le sedi dei richiedenti (come ad esempio le associazioni di volontariato, compagnie di caccia, aziende zootecniche). Gli interessati possono presentare la richiesta al servizio Veterinario per concordare la data.
Chi non avesse ancora ottemperato a tale obbligo, deve provvedervi al più presto.
Cosa fare per iscrivere il proprio cane all’anagrafe canina della Assl di Olbia ?

Il proprietario deve rivolgersi:

  • al Servizio Veterinario dell’Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della Assl di Olbia
  • ad un medico Veterinario libero professionista, accreditato dalla Assl.

I veterinario provvedono a inserire sotto la cute del cane un microchip che consentirà di identificherà in modo univoco e permanente il cane e, contemporaneamente, iscrivere il cane nell’anagrafe canina della Regione Sardegna.

Calendario dell’anagrafe canina del mese di SETTEMBRE

Il Servizio di Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della Assl di Olbia ricorda alla popolazione che per una migliore erogazione del Servizio è necessario prenotare l’intervento nel proprio Comune di residenza (il recapito telefonico da contattare viene inserito tra parentesi al fianco del Comune).

07.09.2017 – Nel comune di Palau (09.00 – 10.00) (0789/770860-63-66); La Maddalena (11.00 – 12.00) (0789/790655);

11.09.2017 – Nel comune di Arzachena (ore 09.00 – 10.00) (tel. 0789/81111 – 849121); Olbia, San Pantaleo (10.30 – 11.00) (0789/52002); Golfo Aranci (12.00 – 12.30) (tel. 0789/46952);

12.09.2017 – Nel comune di Oschiri (15.30 – 16.30) (tel. 079/7349006);

13.09.2017 – Nel comune di Olbia, al piano terra dell’edificio all’ingresso della struttura sanitaria San Giovanni di Dio, in viale Aldo Moro (ore 15.00 – 17.00) (tel. 0789/52002);

14.09.2017 – Nel comune di Santa Teresa di Gallura (08.30 – 10.00) (tel. 0789/740907); Trinità d’Agultu (11.00 – 11.45) (tel. 079/6109920 – 906); Badesi (12.30 – 13.00) (tel. 079/683108 – 683144);

19.09.2017 – Nel comune di Telti (08.30 – 09.30) (0789/43007); Monti (10.00 – 10.45) (tel. 0789/478223); Berchidda (11.15 – 12.30) (tel. 079/7039008);

20.09.2017 – Nel comune di Sant’Antonio di Gallura (08.45 – 09.30) (079/669013); Luogosanto (10.00 – 11.00) (tel. 079/668035); Aglientu (11.30 – 12.30) (tel. 079/6579115);

25.09.2017 – Nel comune di Padru (10.00 – 10.30) (tel. 0789/454017);

26.09.2017 – Nel comune di Calangianus (08.30 – 09.30) (336/243875): nell’ambulatorio di Calangianus verrà effettuata anche la microchipatura dei cani del comune di Luras (tel. 079/645213 – 392/9669919); Tempio Pausania (10.00 – 11.00) (079/679943); Budduso’ (10.00 – 10.30) (tel. 079/7159009); Alà dei Sardi (11.00 – 11.30) (tel. 079/7239003); Bortigiadas (Tsiennari) (11.30 – 12.30) (tel. 079/627014); nell’ambulatorio di Bortigiadas verrà effettuata anche la microchipatura dei cani del comune di Aggius;

27.09.2017 – Nel comune di Budoni (08.30 – 09.30) (0784/844007 – 843001); San Teodoro (10.00 – 10.45) (tel. 0784/852010); Loiri Porto San Paolo (ore 11.30 – 12.30) (tel. 0789/415013 – 348/6549351).
Informazioni sul calendario dell’anagrafe canina possono esser fornite anche da ciascun ufficio comunale.




Maria Piredda e Luca Novello, ecco i nuovi Miss e Mister Europa sardi

L’appuntamento con la bellezza ha fatto centro anche questa volta. Piazza Tavolara, nel cuore di Porto San Paolo, di fronte all’imponente isola di Tavolara, ha accolto il pubblico delle grandi occasioni. La serata organizzata dalla Soleventi di Massimo Eretta con il patrocinio del comune di Loiri Porto San Paolo, è scivolata via , come nella migliore tradizione.
I diciannove concorrenti, frutto delle selezioni in Sardegna nel corso degli ultimi mesi, hanno affrontato, per la prima volta, due giurie. La prima giuria, presieduta da Filippa Azzena Assessore allo spettacolo del comune di Loiri Porto San Paolo, ha avuto il compito, non semplice, di votare e scegliere. La seconda giuria, di qualità, ha invece interagito con i ragazzi durante la serata , assolvendo poi al compito finale del ripescaggio di una Miss e di un Mister.
Diana Noroc e Paolo Petta, in carica fino alla fine della serata, hanno così ceduto le fasce ai due giovani vincitori. Maria Piredda e Luca Novello, indiscutibilmente belli, hanno colpito la giuria, per la solarità, la simpatia, l’eleganza e la sportività, ora andranno alle finali Nazionali a Parma.
Il podio delle Miss è formato oltre che dalla vincitrice Maria Piredda anche da Marianna Spezzigu e Samuela Loverci Per i Mister al fianco di Luca anche Cristian Cadinu e terzo Gianluca Canu. Ripescati con il plauso del pubblico, che ha gradito la scelta, anche Gioia Careddu e Giovanni Bussu .

La giuria tecnica era composta da: Sabrina Merlo, direttore di Arte danza, la scuola di danza capace di sfornare giovani talenti, dalla ballerina Chenia Delogu, da Federico Senes, attore di Musical e cantante, protagonista sul palco di un duetto canoro, applauditissimo dal pubblico, insieme a Senes, elegante e raffinata come sempre.
In giuria anche il giovane vice sindaco di Loiri Porto San Paolo Andrea Piredda, Bruno del duo canoro Bruno e Gabriella, Silvana Cossu, Presidente Regionale Majorettes e Twirling NBTA e Gianni Langiu , pluripremiato regista di cortometraggi.
La giuria di qualità era formata da: Sabrina Ruiu, cantante protagonista di tante serate in piazza, Mario Rama, maestro di Muay Thai e istruttorie di arti marziali, Niko Veccia, esperto di immagine e imprenditore sardo fra i più apprezzati in Italia, e Gabriella, voce femminile del Duo Bruno e Gabriella.

Sul palco oltre alle esibizioni dei protagonisti,anche gli ospiti: da Francesco Gambella recordman mondiale a Sabrina Ruiu impegnata in un duetto canoro insieme al figlio Jacopo, vero talento canoro. L’esibizione del corpo di ballo della scuola Arte Danza, gli intermezzi musicali del duo Italo Brasiliano Bruno e Gabriella, e la presenza sul palco di Federica Novigli, preziosa collaboratrice dell’evento, che sul palco si è esibita con Igor.

Eccellente il make up, curato dalla Make up Artist Emiliana Sancamillo del Work and Passion Lab, le foto di Cristian Del Prete e gli abiti di Ambrosio , hanno impreziosito la scena.
Sul palco al fianco di Maria Pintore, direttore di Radio Internazionale Costa Smeralda, uno spigliato Andrea Levrini, già Mister Europa Nazionale nel 2016, che si è simpaticamente prestato al ruolo di co-conduttore.
La simpatia e la cura di ogni dettaglio da parte di Massimo Eretta, da sempre patron di questo concorso, ha garantito la buona riuscita di una serata, fortemente voluta dall’amministrazione di Loiri Porto San Paolo.
La fase finale della serata, quella dedicata alla consegna delle attese fasce, ha visto l’arrivo sul palco del neo sindaco Francesco Lai particolarmente felice per il risultato e per il gradimento dimostrato dal pubblico, numerosissimo e partecipe fino alla fine .




Olbia. Non si ferma l’attività di anagrafe canina dei Veterinari della Assl

 Il Servizio Veterinario dell’Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della Assl di Olbia ricorda che i proprietari di cani hanno l’obbligo di iscrivere il proprio cane in anagrafe entro 15 giorni dal momento in cui ne entra in possesso e possibilmente entro due mesi dalla nascita del cucciolo o prima della loro eventuale cessione.

 

VeterinarioPer il territorio della Gallura eventuali variazioni, come la proprietà, il luogo di detenzione del cane, lo smarrimento, furto e anche il decesso, devono essere obbligatoriamente ed esclusivamente segnalati al Servizio Veterinario dell’Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della Assl di Olbia, presso la struttura San Giovanni di Dio; è possibile contattare il Servizio componendo il numero 0789/ 552220, o al fax 0789/552101 o all’indirizzo mail s-veterinario-c@aslolbia.it  .

Chi non avesse ancora ottemperato a tale obbligo, deve provvedervi al più presto.

Cosa fare per iscrivere il proprio cane all’anagrafe canina della Assl di Olbia ?

Il proprietario deve rivolgersi:

  • al Servizio Veterinario dell’Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della Assl di Olbia
  • ad un medico Veterinario libero professionista, accreditato dalla Assl.

I veterinario provvedono a inserire sotto la cute del cane un microchip che consentirà di identificherà in modo univoco e permanente il cane e, contemporaneamente, iscrivere il cane nell’anagrafe canina della Regione Sardegna.

Calendario dell’anagrafe canina del mese di AGOSTO

Il Servizio di Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della Assl di Olbia ricorda alla popolazione che per una migliore erogazione del Servizio è necessario prenotare l’intervento nel proprio Comune di residenza (il recapito telefonico da contattare viene inserito tra parentesi al fianco del Comune).

Il Servizio veterinario comunica che, in assenza di prenotazioni, il veterinario non sarà presente nel comune, pertanto l’anagrafe verrà rinviata di un mese o sino a quando non vi saranno prenotazioni.

Si comunica che, in attuazione del Piano Regionale di Prevenzione, per alcuni soggetti è possibile fissare giornate dedicate con interventi presso le sedi dei richiedenti (come ad esempio le associazioni di volontariato, compagnie di caccia, aziende zootecniche). Gli interessati possono presentare la richiesta al servizio Veterinario per concordare la data. 

09.08.2017 – Nel comune di Arzachena (ore 09.00 – 10.00) (tel. 0789/81111 – 849121); Olbia, San Pantaleo (11.30 – 12.00) (0789/52002); Olbia, al piano terra dell’edificio all’ingresso della struttura sanitaria San Giovanni di Dio, in viale Aldo Moro (ore 15.00 – 17.30) (tel. 0789/52002); Oschiri (15.30 – 16.30) (tel. 079/7349006);

10.08.2017 – Nel comune di Palau (09.00 – 10.00) (0789/770860-63-66); La Maddalena (11.00 – 12.00) (0789/790655); 

14.08.2017 – Nel comune di Luogosanto (09.00 – 10.00) (tel. 079/668035);

16.08.2017 – Nel comune di Loiri Porto San Paolo (ore 09.00 – 09.30) (tel. 0789/415013 – 348/6549351); San Teodoro (10.15 – 10.45) (tel. 0784/852010); Budoni (11.30 – 12.30) (0784/844007 – 843001);

17.08.2017 – Nel comune di Aglientu (09.00 – 09.45) (tel. 079/6579115); Santa Teresa di Gallura (10.30 – 11.30) (tel. 0789/740907);

21.08.2017 – Nel comune di Bortigiadas (Tsiennari) (08.30 – 09.30) (tel. 079/627014); Tempio Pausania (10.00 – 11.00) (079/679943); Calangianus (11.30 – 12.30) (336/243875): nell’ambulatorio di Calangianus verrà effettuata anche la microchipatura dei cani del comune di Luras (tel. 079/645213 – 392/9669919); 

22.08.2017 – Nel comune di Telti (08.30 – 09.30) (0789/43007); Monti (10.00 – 10.45) (tel. 0789/478223); Berchidda (11.15 – 12.30) (tel. 079/7039008);

23.08.2017 – Nel comune di Golfo Aranci (09.00 – 10.00) (tel. 0789/46952); Padru (10.00 – 10.30) (tel. 0789/454017; Budduso’ (11.00 – 11.30) (tel. 079/7159009); Sant’Antonio di Gallura (11.00 – 12.00) (079/669013); Alà dei Sardi (12.00 – 12.30) (tel. 079/7239003);

24.08.2017 – Nel comune di Trinità d’Agultu (09.00 – 10.00) (tel. 079/6109920 – 906); Badesi (10.15 – 11.00) (tel. 079/683108);
Informazioni sul calendario dell’anagrafe canina possono esser fornite anche da ciascun ufficio comunale.




Porto San Paolo. Stasera la finale regionale di “Miss e Mister Europa 2017”

Si rinnova l’appuntamento con il concorso di bellezza e talento “Miss e Mister Europa 2017”, organizzato dalla Soleventi di Massimo Eretta. La finale regionale andrà in scena a Porto San Paolo nella splendida Piazza Tavolara, proprio di fronte all’isola di Tavolara, stasera alle ore 22,00.

Una serata dedicata alla bellezza e al talento come vuole la tradizione, patrocinata dal Comune di Loiri Porto San Paolo, particolarmente attento alla presenza di eventi capaci di intrattenere il pubblico di residenti e vacanzieri.
Diana Noroc e Paolo Petta detengono il titolo regionale, saranno loro a consegnare la fascia ai propri successori, eletti fra i ventiquattro finalisti. Una fra le novità del concorso è la presenza di due giurie: una tecnica, formata da otto giurati che avranno il compito di eleggere Miss e Mister Europa Sardegna 2017. La seconda sarà una giuria di qualità composta da tre professionisti che potranno interagire con aspiranti miss e mister. Qualche novità anche nel meccanismo della serata, studiato per offrire ai ragazzi la possibilità di essere ancora più apprezzati dai giurati e dal pubblico. Sul palco in qualità di ospiti Francesco Gambella, amato campione di generosità che presenterà il suo progetto più imminente; le ragazze di Arte Danza, la sempre più apprezzata scuola di Sabrina Merlo, Alex Congiu, cantante nuorese capace di imporsi al pubblico sardo,la coppia di cantanti italo brasiliana Bruno e Gabriella, Sabrina Ruiu che si esibirà anche con il figlio Jacopo Fiorentino in duetto. Ospite della serata Giorgio Petrosian, pluri campione del Mondo di Thai Box, vera eccellenza dello sport internazionale.
Immancabile Federica Novigli, preziosa collaboratrice dell’evento, che sul palco si esibirà insieme con Igor.
Si confermano le collaborazioni con Emiliana Sancamillo, professionista del Make -up e Nico Veccia insostituibile presenza per la preparazione delle acconciature e Cristian del Prete, fotografo ufficiale del concorso.
Sorpresa anche sul palco: la conduzione, oltre alla collaudata presenza di Maria Pintore, sarà affidata anche al bellissimo Andrea Levrini, Mister Olbia e Mister Europa nazionale nel 2016. Andrea Levrini ha accettato il simpatico ruolo di Co-conduttore, dopo l’esperimento andato a buon fine, in occasione del recente concorso Miss e Mister Olbia 2017.
La regia sarà affidata a Massimo Eretta, da anni attento patron di concorsi di bellezza e talento. La sua esperienza e la sua capacità organizzativa rappresentano per istituzioni e sponsor un’assoluta garanzia di successo.




Loiri Porto San Paolo. Atto vandalico nei confronti del referente locale di “Noi con Salvini”

Lunedì mattina davanti la propria abitazione il referente Noi Con Salvini di Loiri Porto San  Paolo si è ritrovato le fiancate della macchina completamente graffiate con la scritta W Il PD. Loiri Porto San PaoloSi tratta di un chiaro gesto vandalico con fine intimidatorio, visto che il Sig. Francesco Carbone aveva ricevuto l’incarico di referente pochi giorni fa dal coordinamento provinciale. Per ora non si conoscono gli autori che hanno solo una facciata di vigliacchi e malfattori   Il coordinatore provinciale di Noi Con Salvini Dario Giagoni a suo nome e di tutto il Movimento Noi Con Salvini della Provincia di Sassari e Nuoro, esprime piena solidarietà, all’amico Francesco, vittima di un atto vandalico e intimidatorio perpetrato a danno di un bene di sua proprietà.

“Noi con  Salvini Nord Sardegna”

Biciclette




Loiri Porto San Paolo. Un 50enne arrestato dai carabinieri per detenzione di stupefacenti

Nella serata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Loiri Porto San Paolo, impegnati nei servizi di controllo del territorio con particolare riguardo alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato Bruno Muran, 50enne con precedenti di polizia, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.Porto San PaoloI Carabinieri, dopo alcuni servizi di osservazione, hanno perquisito l’abitazione dell’uomo dove all’interno hanno rinvenuto 300 grammi di marijuana suddivisa in dosi e quattro piante di cannabis indica, dell’altezza compresa tra i 45 e i 90 cm, con numerose infiorescenze. L’uomo, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.




Aggius. 5° anniversario Manifestazione “Primavera in Gallura”

Si è svolta ieri sera ad Aggius nel centro polifunzionale Marugnò, la cerimonia per celebrare il 5° anniversario della manifestazione “Primavera in Gallura”, che si svolge ogni anno tra maggio e giugno. Tanti gli amministratori locali e i cittadini accorsi dai diversi centri della Gallura, coinvolti, ogni anno, in un’iniziativa che, ormai, ha posto solide radici e rappresenta un volano turistico non indifferente per il territorio gallurese e non solo.
A fare gli onori di casa, unitamente al sindaco di Aggius, Nicola Muzzu, il dinamico presidente dell’associazione “Stazzi e Cussogghj”, Gianfranco Serra, titolare, tra l’altro, oltre del centro polifunzionale Marugnò, di una meravigliosa azienda agrituristica-museale che, per come è strutturata, rappresenta un modo innovativo di come fare turismo ai giorni nostri.La serata era concentrata, soprattutto, sul conferimento del premio “Lu Carrulu” a Dori Ghezzi, al Generale Gian Francesco Siazzu e all’Arch. Luigi Stazza. Tre persone che, come ha sottolineato il sindaco Muzzu, nel porgere il saluto alle autorità e al numeroso pubblico presente, “ hanno dimostrato di voler bene alla nostra terra”.
Erano presenti, tra gli altri, il neo assessore regionale all’agricoltura, Pier Luigi Caria, il senatore Bruno Dettori, il Capitano del Carabinieri comandante della Compagnia di Tempio, Ilaria Campeggio, il comandante della stazione dei carabinieri di Aggius, Luogotenente Francesco Peru. Ad un appuntamento così importante, tra l’altro, non hanno voluto mancare gli ex sindaci di Tempio, Antonello Pintus, e di Santa Teresa Gallura, Nino Nicoli. E proprio il Comune di Santa Teresa Gallura, per la circostanza, era ben rappresentato con l’ex assessore GainPaola Onano e l’attuale assessore al turismo Stefania, Taras con Giancarla Occhioni, Manuela Boccognani e Adriana Riva. Erano presenti anche l’ex consigliere comunale di Aglientu Domenico Casula e gli imprenditori Gianni Soddu e Piero Puggioni di Rena Majore. Strana l’assenza dei rappresentanti del Comune di Aglientu e la Pro Loco. Ingiustificabile la mancata partecipazione ad un evento così importante e significativo. Dimenticanza o cos’altro? Ai posteri l’ardua sentenza!
La serata è stata condotta magistralmente dalla giornalista Maria Pintore, coadiuvata dal dinamico prof. Giacomo Sanna e dallo storico Aldo Brigaglia. Dopo l’introduzione di Maria Pintore, che ha illustrato le motivazioni dell’evento e ha tracciato, a grandi linee, l’importanza degli stazzi nell’economia gallurese. E’ stata poi la volta di Giacomo Sanna che ha introdotto il discorso inerente il percorso compiuto dalle cinque edizioni di “Primavera in Gallura”, sottolineando, in particolar modo, la crescita esponenziale dell’iniziativa, con un numero sempre crescente dei comuni galluresi. e la partecipazione dei cittadini.
Si è proseguito, poi, con la proiezione di alcuni filmati realizzati dall’architetto e cineamatore Luigi Stazza, filmati concentrati sulle usanze e tradizioni locali, come “l’abbrazzu” (abbraccio) e “Lu Coiu (il matrimonio)”. Il giornalista della “Nuova Sardegna”, Marco Bittau, ha intervistato Gianfranco Serra, il quale si è soffermato su cosa hanno rappresentato gli stazzi nel passato, auspicando che, nei vari comuni, si pensi a rivitalizzarli perchè “possono rappresentare una risorsa economica fondamentale e la mia azienda – ha sottolineato – ne è un fulgido esempio”. “I comuni, ha concluso, devono essere propulsori di questo coinvolgimento, spendendo un po’ di euro per realizzare dei cartelli indicatori degli stazzi, che rappresentano una vera attrattiva per i turisti”.
La serata è continuata con il conferimento del premio “Lu Carrulu” a Luigi Stazza da parte di Aldo Brigaglia, al Generale Gianfranco Siazzu da Gianfranco Serra e Dori Ghezzi dal sindaco Nicola Muzzu. I tre premiati, naturalmente, hanno ringraziato per onorificenza ricevuta e non sono mancate parole di plauso per come l’associazione “Stazzi e Cussuggj” è stata capace di rendere “Primavera in Gallura” un evento cardine nella promozione dell’attività turistica.
A suggello della serata è intervenuto l’assessore Regionale all’agricoltura Pier Luigi Caria, che ha espresso un vivo plauso non solo per la serata, ma, soprattutto, per ciò che l’associazione “Stazzi e Cussogghj”, nel corso del quinquennio, ha saputo costruire, sul fronte turistico, con “Primavera in Gallura”. Ha sottolineato, tra l’altro, che è indispensabile ritornare alla valorizzazione delle tradizioni locali, coniugando, FATICA-LAVORO-REDDITO. “Il mio impegno da neo assessore regionale, ha concluso, è quello di puntare sui giovani e la Regione ha già pensato a loro con l’assegnazione di ben 11 lotti di terre inutilizzate affinchè diventino imprenditori e protagonisti del proprio futuro: se non ci credono i giovani, in queste iniziative, non c’è futuro”. Nel corso della serata, tra un intervento e l’altro, si sono esibiti i cori “Li Bozi di Gaddura” e “Accademia Gavino Grabriel”. Alla fine, tutti ad un sontuoso buffet di degustazione di prodotti selezionati galluresi.




100° Giro d’Italia – Le prime 3 Tappe in Sardegna

Vetrina di Potenzialità o di Criticità? La grave situazione delle strade

Il 5 Maggio 2017 prenderà il via, da Alghero, la Centesima Edizione del Giro d’Italia.L’arrivo della prima tappa è fissato ad Olbia, percorrendo tutta la litoranea che va da Alghero a Sassari, a Santa Teresa di Gallura e poi fino ad Olbia passando per Cannigione e San Pantaleo.

E’ assolutamente inutile porre l’accento sull’importanza dell’avvenimento e sul suo potenziale impatto relativamente alla promozione del territorio Sardo in generale e di tutta la fascia Settentrionale da Alghero ad Olbia in particolare.

Dario Giagoni – Coordinatore di “Noi con Salvini – Nord Sardegna” rileva quanto segue:

– Sia Alghero che Olbia sono due centri a fortissima vocazione turistica, così come tutte le località toccate dalla tappa;

– Questa edizione è particolarmente importante dato che è quella del Centenario (possiamo solo immaginare la copertura mediatica Nazionale ed Internazionale che avrà l’evento);

– Sia la seconda tappa (Olbia – Tortolì), che la terza (Tortolì – Cagliari) toccheranno le più belle località dell’isola.

Ma una domanda sorge spontanea: siamo sicuri che le nostre strade che la carovana del Giro si troverà a percorrere siano una bella vetrina?

Parlando, solo a titolo di esempio, del tratto che partendo da Sassari arriva fino a Santa Teresa di Gallura non si può ignorare il fatto che gli utenti la percorrano solo se non possono farne a meno, dato il pessimo stato in cui versa, e non possono farne a meno essendo l’unica esistente.

Le maggiori criticità sono:

– Mancanza delle linee di demarcazione sia della mezzeria che dei limiti esterni della carreggiata, con altissimo rischio di ritrovarsi sulla parte sinistra rispetto al senso di marcia o, peggio, nei fossati;

– Buche dappertutto, spesso veri e propri crateri, già pericolosissime per le auto, che diventano vere e proprie trappole mortali, paragonabili alla roulette Russa, per moto, biciclette ed altri mezzi di trasporto leggeri, impedendo così di fatto lo svilupparsi del turismo escursionistico;

– Totale assennza di illuminazione, che aggrava il senso di spaesamento provato da chi di notte è costretto a percorrere tale tratta;

– Tratti con guard-rails distrutti da vecchi incidenti e mai sotituiti oppure, peggio ancora, tratti pericolosi e curve a gomito che ne sono totalmente sprovvisti;

– Segnaletica orizzontale e verticale inadeguata quando non chiaramente contraddittoria e/o di difficile lettura immediata, anziché chiara ed univoca come dovrebbe essere, in prossimità di ponti, incroci, ecc..

Questo stato di fatto provoca numerosi incidenti, spesso molto gravi, quando non addirittura mortali, per non parlare dei danni fisici alle persone o meccanici ai mezzi.

Impedisce, inoltre, lo svilupparsi di attività economiche di ogni tipo, che significherebbero risorse preziose per le popolazioni locali, lungo quel bellissimo tratto di costa.

Roberto Giannaccini – Responsabile Trasporti e Turismo di “Noi con Salvini – Nord Sardegna” sintetizza la situazione dichiarando:

“Per tutte queste ragioni non possiamo definire questa strada, allo stato attuale, una bella vetrina per la promozione del nostro territorio, tutt’altro, ed invitiamo tutte le varie Amministrazioni interessate ed Enti competenti (Stato, Regione, Province, Anas, ecc.) a porvi urgentemente rimedio sia per il Giro d’Italia che per tutti gli altri utenti, augurandoci almeno che nel frattempo non si verifichino incidenti talmente gravi da mettere a repentaglio l’incolumità delle persone e, magari, dare il via a costosissime azioni di risarcimento.

Ciò aggiungerebbe il danno alla beffa.“

Dario Giagoni Coordinatore Provinciale

Noi con Salvini – Nord Sardegna – Sassari




OLBIA E PORTO SAN PAOLO. 3 KG DI MARIJUANA E DUE GIOVANI ARRESTATI PER SPACCIO

OLBIA E PORTO SAN PAOLO – Nel corso della mattinata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Loiri Porto San Paolo hanno tratto in arresto in flagranza di reato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio Nicola Mameli, olbiese cl 91 con precedenti di polizia. Il giovane era stato fermato per un normale controllo mentre stava giungendo al lavoro in un villaggio di Porto San Paolo dove lavorava come manutentore. Lo stesso è stato fermato alla guida del proprio scooter, ma è stato sorpreso senza patente guida poiché mai conseguita oltre al fatto che era anche privo di copertura assicurativa.

Considerato lo stato di agitazione del Mameli i Carabinieri, oltre a procedere per le violazioni al Codice della Strada, hanno eseguito una prima perquisizione sul posto ed hanno trovato alcuni grammi di marijuana. Per questo motivo hanno deciso di portarsi ad Olbia, presso la sua abitazione per un ulteriore perquisizione e sul posto hanno rinvenuto 52 gr di marijuana, un bilancino di precisione utilizzato per il confezionamento ed 800 euro per i quali il Mameli non ha saputo giustificare la provenienza. Il tutto è stato sottoposto a sequestro ed il giovane, dopo essere stato dichiarato in arresto, è stato riaccompagnato presso il proprio domicilio in regime arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Nel pomeriggio di ieri le indagini sono proseguite ed i militari di Porto San Paolo sono arrivati ad un’altra persona di Olbia che, per quanto fosse disoccupata, risultava aver frequentato lo stesso villaggio, oltre ad essere già stata notata aggirarsi tra Porto San Paolo e Porto Taverna con un apparente tenore di vita al di sopra delle proprie possibilità. Una volta individuato, i Carabinieri si sono recati presso l’abitazione di Fabio Decortes, olbiese cl 85, disoccupato ed anche lui con precedenti. Il controllo ha consentito di trovare e sequestrare 2,9 kg di marijuana già pronta, sei piante di marijuana ancora da raccogliere e 2.100 € provento dello spaccio. Anche qui è stato tutto sottoposto a sequestro ed il Decortes dichiarato in arresto e riaccompagnato presso il proprio domicilio in regime arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 




Il calendario dell’anagrafe canina parte da Arzachena per poi proseguire in tutta la Gallura

 

Il Servizio Veterinario dell’Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della Asl di Olbia ricorda che i proprietari di cani hanno l’obbligo di iscrivere il proprio cane in anagrafe entro 15 giorni dal momento in cui ne entra in possesso e possibilmente entro due mesi dalla nascita del cucciolo o prima della loro eventuale cessione.

Per il territorio della Gallura eventuali variazioni, come la proprietà, il luogo di detenzione del cane, lo smarrimento, furto e anche il decesso, devono essere obbligatoriamente ed esclusivamente segnalati al Servizio Veterinario dell’Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della Asl di Olbia, presso la struttura San Giovanni di Dio; è possibile contattare il Servizio componendo il numero 0789/ 552220, o al fax 0789/552101 o all’indirizzo mail s-veterinario-c@aslolbia.it .
Chi non avesse ancora ottemperato a tale obbligo, deve provvedervi al più presto.

Cosa fare per iscrivere il proprio cane all’anagrafe canina della Asl di Olbia ?

Il proprietario deve rivolgersi:

  • al Servizio Veterinario dell’Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della Asl di Olbia,
  • Ad un medico Veterinario libero professionista, accreditato dalla Asl.

I veterinario provvedono a inserire sotto la cute del cane un microchip che consentirà di identificherà in modo univoco e permanente il cane e, contemporaneamente, iscrivere il cane nell’anagrafe canina della Regione Sardegna.

Calendario dell’anagrafe canina del mese di FEBBRAIO

Il Servizio di Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della Asl di Olbia ricorda alla popolazione che per una migliore erogazione del Servizio è necessario prenotare l’intervento nel proprio Comune di residenza (il recapito telefonico da contattare viene inserito tra parentesi al fianco del Comune).

 Il Servizio veterinario comunica che, in assenza di prenotazioni, il veterinario non sarà presente nel comune, pertanto l’anagrafe verrà rinviata di un mese o sino a quando non vi saranno prenotazioni.

08.02.2016 – Nel comune di Arzachena (ore 09.00 – 10.00) (tel. 0789/81111-849121); Olbia, al piano terra dell’edificio all’ingresso della struttura sanitaria San Giovanni di Dio, in viale Aldo Moro (ore 15.30 – 16.30) (tel. 0789/52002);

11.02.2016 – Nel comune di Padru (10.00 – 10.30) (tel. 0789/454017);

12.02.2016 – Nel comune di Budduso’ (09.00 – 09.30) (tel. 079/7159009); Alà dei Sardi (10.00 – 10.30) (tel. 079/7239003); Santa Teresa di Gallura (10.00 – 11.00) (tel. 0789/740907);

15.02.2016 – Nel comune di Luogosanto (10.00 – 11.00) (tel. 079/668035);

16.02.2016 – Nel comune di Olbia, San Pantaleo (09.00 – 10.00) (0789/52002); Golfo Aranci (11.00 – 12.00) (tel. 0789/46952);

17.02.2016 – Nel comune di Telti (15.00 – 16.00) (0789/43007);

18.02.2016 – Nel comune di Palau (09.00 – 10.00) (0789/770860-63-66); La Maddalena (10.30 – 11.30) (0789/790655);

19.02.2016 – Nel comune di Oschiri (12.00 – 13.00) (tel. 079/7349006);

22.02.2016 – Nel comune di Aglientu (09.00 – 10.00) (tel. 079/6579115);

23.02.2016 – Nel comune di Monti (08.30 – 09.30) (tel. 0789/478223);

24.02.2016 – Nel comune di Trinità d’Agultu (09.00 – 10.00) (tel. 079/6109920 – 906); Badesi (11.00 – 12.00) (tel. 079/683108); Tempio Pausania (11.00 – 12.00) (079/679943); Berchidda (15.00 – 16.00) (tel. 079/7039008);

 25.02.2016 – Nel comune di Calangianus (09.00 – 10.30) (336/243875); Loiri Porto San Paolo (ore 09.00 – 09.30) (tel. 0789/415013 – 348/6549351); Luras (11.00 – 12.00) (tel. 079/645213 – 392/9669919);

26.02.2016 – Nel comune di Sant’Antonio di Gallura (09.00 – 10.00) (079/669013); San Teodoro (09.30 – 10.30) (tel. 0784/852010); Budoni (11.00 – 11.30) (0784/844007 – 843001);

Informazioni sul calendario dell’anagrafe canina possono esser fornite anche da ciascun ufficio comunale.

 




ASl Olbia: il calendario dell’anagrafe canina di dicembre

OLBIA. Il calendario dell’Anagrafe canina della Asl di Olbia del mese di DICEMBRE: l’Azienda sanitaria ricorda l’obbligo per i proprietari di cani di iscrivere l’animale al registro dell’anagrafe canina e anche l’obbligo di segnalare ogni eventuale variazione in marito al possesso dell’animale.
Il Servizio Veterinario dell’Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della Asl di Olbia ricorda che i proprietari di cani hanno l’obbligo di iscrivere il proprio cane in anagrafe entro 15 giorni dal momento in cui ne entra in possesso e possibilmente entro due mesi dalla nascita del cucciolo o prima della loro eventuale cessione.

Per il territorio della Gallura eventuali variazioni, come la proprietà, il luogo di detenzione del cane, lo smarrimento, furto e anche il decesso, devono essere obbligatoriamente ed esclusivamente segnalati al Servizio Veterinario dell’Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della Asl di Olbia, presso la struttura San Giovanni di Dio; è possibile contattare il Servizio componendo i numeri 0789/ 552220, o al fax 0789/552101 o all’indirizzo mail s-veterinario-c@aslolbia.it .
Chi non avesse ancora ottemperato a tale obbligo, deve provvedervi al più presto.

Cosa fare per iscrivere il proprio cane all’anagrafe canina della Asl di Olbia ?

Il proprietario deve rivolgersi:

  • al Servizio Veterinario dell’Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della Asl di Olbia,
  • Ad un medico Veterinario libero professionista, accreditato dalla Asl.

I veterinario provvedono a inserire sotto la cute del cane un microchip che consentirà di identificherà in modo univoco e permanente il cane e, contemporaneamente, iscrivere il cane nell’anagrafe canina della Regione Sardegna.

Calendario dell’anagrafe canina del mese di DICEMBRE

Il Servizio di Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della Asl di Olbia ricorda alla popolazione che per una migliore erogazione del Servizio è necessario prenotare l’intervento nel proprio Comune di residenza (il recapito telefonico da contattare viene inserito tra parentesi al fianco del Comune).

 Il Servizio veterinario comunica che, in assenza di prenotazioni, il veterinario non sarà presente nel comune, pertanto l’anagrafe verrà rinviata di un mese o sino a quando non vi saranno prenotazioni.

03.12.2015 – Nel comune di Arzachena (ore 09.00 – 10.00) (tel. 0789/81111-849121);

04.12.2015 – Nel comune di Loiri Porto San Paolo (ore 09.00 – 09.30) (tel. 0789/415013 – 348/6549351); Luogosanto (10.00 – 11.00) (tel. 079/668035); Padru (10.00 – 10.30) (tel. 0789/454017);

10.12.2015 – Nel comune di Berchidda (08.30 – 09.30) (tel. 079/7039008); Palau (09.00 – 10.00) (0789/770860-63-66); Budduso’ (09.00 – 09.30) (tel. 079/7159009); Alà dei Sardi (10.00 – 10.30) (tel. 079/7239003); La Maddalena (11.00 – 12.00) (0789/790655);

14.12.2015 – Nel comune di Santa Teresa di Gallura (10.00 – 11.00) (tel. 0789/740907); Olbia, al piano terra dell’edificio all’ingresso della struttura sanitaria San Giovanni di Dio, in viale Aldo Moro (ore 15.30 – 16.30) (tel. 0789/52002);

15.12.2015 – Nel comune di Olbia, San Pantaleo (09.00 – 10.00) (0789/52002); Golfo Aranci (11.00 – 12.00) (tel. 0789/46952);

16.12.2015 – Nel comune di Aglientu (09.00 – 10.00) (tel. 079/6579115); San Teodoro (09.30 – 10.30) (tel. 0784/852010); Aggius (11.00 – 12.00) (079/620339); Budoni (11.00 – 11.30) (0784/844007 – 843001); Telti (15.00 – 16.00) (0789/43007);

18.12.2015 – Nel comune di Trinità d’Agultu (09.00 – 10.00) (tel. 079/6109920 – 906); Badesi (11.00 – 12.00) (tel. 079/683108);

21.12.2015 – Nel comune di Monti (08.30 – 09.30) (tel. 0789/478223);

23.12.2015 – Nel comune di Oschiri (11.00 – 12.00) (tel. 079/7349006);

 




Loiri Porto san paolo. presentato il progetto ACSI “Lasciamo gli Orchi nelle Favole”

E’ stato presentato il progetto ACSI “Lasciamo gli Orchi nelle Favole” dedicato alla sensibilizzazione dei ragazzi contro la violenza sulle donne.

 Presente all’incontro il Presidente Nazionale ACSI Antonino Viti, che ha sottolineato la volontà ferrea di ACSI nel voler agevolare la crescita di uomini e donne consapevoli anche attraverso la promozione di iniziative sociali come il progetto presentato da ACSI comitato Olbia Tempio. Si tratta di un progetto importante, destinato a coinvolgere ragazzi e bambini e indirettamente le loro famiglie.

 L’impegno di Acsi si concretizza anche con progetti di questo tipo: “ACSI, Associazione di cultura , spot e tempo libero,   coerentemente con la funzione di utilità sociale che la caratterizza, è consapevole che per affrontare con efficacia la piaga della violenza di genere”, ha sottolineato Giuseppe Soma, responsabile della provincia OT, ” occorre attivare sinergie con enti e istituzioni tali da creare una rete di sostegno adeguata.

 Per questo motivo Acsi, si è attivata per avviare  diverse iniziative.

Importante il Concorso Tematico dedicato agli istituti scolastici che , in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle Donne del 25 Novembre, produrranno dei cortometraggi . Il materiale dovrà essere consegnato entro il prossimo 31 marzo 2016. Alla conclusione del concorso, il sito ufficiale di Acsi, ospiterà sia la proiezione che la premiazione dei vincitori.

Fondamentale la presenza delle istituzioni. L’Assessore allo Sport del Comune di Loiri Porto San Paolo, Filippa Azzena ha sottolineato come l’ Amministrazione abbia a cuore la tematica della violenza di genere e sia sempre in prima linea nelle iniziative volte ad elevare la coscienza della comunità su importanti tematiche di valore sociale. ” Riteniamo che la prevenzione inizi proprio dalla scuola in quanto centro educativo che forma gli adulti del mondo di domani” dice l’Assessore Azzena,per cui abbiamo la responsabilità di abbattere i limiti mentali che inibiscono il libero sviluppo della persona e la tutela della propria sfera più intima a partire fin dall’ infanzia.”

 L’amministrazione comunale di Loiri Porto San Paolo si avvale di professionalità mirate capaci di dare sostegno sia a chi si trova in una condizione di disagio sia a chi, con i giusti strumenti, in quella condizione non dovrà mai trovarsi. Tanti i progetti messi in campo proprio con lo scopo di aiutare prima ancora che i problemi prendano corpo ” Così ha sottolineato la dottoressa Antonella Maulu, dirigente del Comune di Loiri Porto San Paolo.

Alla presentazione era presente anche Luigi Sposito, istruttore e personal Trainer presso l’ associazione Reazione Immediata affiliata ACSI,impegnato anche sul fronte dell’insegnamento di tecniche atte alla tutela e alla difesa personale delle donne.

Sono onorato di mettere a disposizione la mia lunga esperienza nell’ insegnamento della difesa personale per questa causa, mi occuperò di fornire alle persone adeguati strumenti per prevenire ed affrontare con efficacia le situazioni a rischio sia dal punto fisico che mentale.”

Una esibizione ha permesso al pubblico presente di verificare l’importanza di una guida capace di creare autostima e determinazione soprattutto nelle donne, solitamente vittime predestinate.

 

locandina_lasciamo_web (2)




LITIGA CON I VICINI, SPARA E SI BARRICA IN CASA CON UN’ARMA ARTIGIANALE. arrestato

LOIRI PORTO SAN PAOLO. Stanotte, i Carabinieri della N.O.R.M. del Reparto Territoriale e della Stazione di Loiri Porto San Paolo, hanno tratto in arresto Natalino Rossino, 57enne olbiese con precedenti, poiché responsabile di detenzione di arma da fuoco, resistenza a Pubblico Ufficiale, minaccia e ricettazione. 

Poco prima della mezzanotte, giungeva al 112, numero unico di emergenza europeo, una richiesta di soccorso di un residente in località Montelittu che era stato minacciato pesantemente dal vicino e successivamente aveva udito l’esplosione di alcune fucilate. Immediatamente, è stato inviato sul posto il personale della Sezione Radiomobile raggiunti subito dopo da una pattuglia della Sezione Operativa e dai militari della locale Stazione che nell’immediatezza, dopo avere accertato l’incolumità dei richiedenti ed aver prestato loro assistenza, hanno messo in sicurezza tutta l’area.

La ricostruzione dell’accaduto permetteva di chiarire che il Rossino, per futili motivi, aveva litigato con il vicino di casa e, dopo averlo minacciato pesantemente, aveva esploso alcune fucilate.

Alla vista dei militari l’uomo, con numerosi precedenti di Polizia, si è barricato in casa apponendo anche un passante in ferro alla porta d’ingresso.

Nonostante la situazione fosse resa ancor più difficile dell’evidente stato di alterazione dovuto all’abuso di sostanze alcoliche, i militari hanno approcciato un dialogo con l’arrestato che ha permesso di constatare la forte aggressività che questi mostrava nei loro confronti e, sempre in condizioni di massima sicurezza, hanno deciso di stimolare la rabbia dell’uomo forzandolo ad “affrontarli” all’esterno. Dopo alcuni minuti, l’uomo, sempre più accecato dalla collera nei confronti dei Carabinieri e annebbiato dall’alcol ingerito, ha tolto il passante che bloccava la porta ed ha ruotato la chiave della serratura dando così la possibilità ai militari di irrompere nell’abitazione e immobilizzarlo.

Successivamente, durante il sopralluogo interno, è stata rinvenuta un’arma “artigianale” perfettamente funzionante composta da un tubo di circa 60 cm di lunghezza e diametro idoneo ad incamerare cartucce cal. 12 che era ancorato ad una scala in alluminio posta immediatamente a fianco della porta d’ingresso e nascosta da una tenda. Nelle immediate vicinanze dell’arma artigianale vi era anche un martello e un cacciavite a stella usati come percussore per innescare la capsula esplosiva delle cartucce. La perquisizione ha consentito di rinvenire una ulteriore cartuccia cal. 12 “a pallettoni” ancora carica e un bossolo dello stesso calibro esploso poco prima.

L’arrestato è stato trattenuto presso la camera di sicurezza del Reparto Territoriale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 




Concerto Jazz Trio

Giovedì 23 luglio 2015 a Porto San Paolo (presso Piazza Gramsci, con inizio alle ore 22.00) si terrà il Concerto Jazz Trio che vedrà protagonisti Marco Argiolas (Clarinetto, Sax Soprano e Sax Tenore), Carlo Ditta (Chitarra Elettrica) ed Alessandro Atzori (Contrabbasso).

con la Direzione Artistica del M° Ignazio Perra.

Il concerto prevede l’esecuzione di un repertorio di brani del genere jazz di autori vari (George Gershwin, Duke Ellington, John Coltrane, Joe Henderson, etc.). I brani verranno eseguiti ed interpretati in modo strumentale con arrangiamenti adattati all’organico suddetto per produrre sia una timbrica e una sonorità di particolare e coinvolgente impatto sonoro che un effetto acustico raffinato adeguato al genere musicale proposto.

Si precisa che l’ingresso al concerto è gratuito.