Calangianus. Istituzione Bonus Bebè

Si tratta dell’assegno di natalità di 800 euro

L’Amministrazione Comunale di Calangianus, nell’ambito delle iniziative a favore della prima infanzia, ha deciso di istituire l’assegno di natalità di 800 euro, per premiare i Genitori che hanno assunto la responsabilità di accogliere una nuova vita.

L’iniziativa è interamente finanziata dalle risorse previste per l’indennità di carica del Sindaco, alla quale Fabio Albieri  ha rinunciato dal momento in cui è stato eletto Presidente dell’Egas, Ente di Governo dell’Ambito della Sardegna.
L’assegno verrà erogato nei prossimi giorni ai ben 18 bambini nati nel 2019.




Calangianus. Antonio Piga partecipa alla campagna dell’Anci #DistantiMaUniti

Il giovane Amministratore è  Architetto di professione e politico per passione
Antonio Piga, Architetto di professione e Politico per passione, fa l’amministratore comunale a Calangianus con delega all’Urbanistica e al Turismo, attualmente componente del Consiglio Nazionale di ANCI nelle commissioni di Politiche Ambientali, Urbanistica e Lavori pubblici, Turismo e Politiche giovanili.

Dopo aver portato a termine lo scorso anno il Master ForsAM – (Corso di Formazione Specialistica in Amministrazione Municipale, rivolto a tutti i giovani amministratori che intendono investire in un percorso di miglioramento delle loro competenze amministrative) insieme ad altri suoi colleghi provenienti da tutta Italia, ha partecipato alla campagna di sensibilizzazione #DistantiMaUniti promossa dal Ministro dello Sport – Poliche Giovanili Vincenzo Spadafora e sostenuta dall’ANCI tramite PVBLICA (Scuola ANCI per Giovani Amministratori) organizzatrice del ForsAM, allo scopo di sensibilizzare la cittadinanza al rispetto delle disposizioni previste per il contenimento del contagio del COVID-19.

“Vestire il tricolore, per noi Giovani Amministratori, è stato un segno di unione che va oltre la provenienza, la religione, il colore della pelle o il partito politico; ma solo, un’unica obbiettivo comune: la trasmissione di un messaggio di speranza a tutti gli italiani che stanno combattendo in silenzio questa battaglia, e soprattutto per dire grazie a chi con sacrificio lotta tutti i giorni tra i reparti di un ospedale affinché tutto questo, un giorno, sia solo un brutto ricordo. Nel nostro piccolo, dimostreremo che l’antico detto “la distanza separa i corpi ma non i cuori” è reale e veritiero, ma anche che se ognuno fa la propria piccola parte, ne usciremo vittoriosi”.




Calangianus. Lo “Sportello Abbanoa” dà importanti risposte ai cittadini

Ha permesso di risolvere diversi problemi

Già dai primi giorni di gennaio, presso il Comune di Calangianus, è operativo il tanto atteso “Sportello Abbanoa” che in questi giorni sta permettendo a tutti i cittadini di risolvere importanti problematiche. Per poter porre rimedio alle varie complicazioni, i cittadini erano costretti a recarsi presso gli uffici “Abbanoa” di Tempio e Olbia, creando disagi per gli utenti.

Il Sindaco di Calangianus, Fabio Albieri, dichiara: “Sono più che soddisfatto del risultato che si sta ottenendo nel primo mese di apertura dello “Sportello Abbanoa”, si ha una presenza considerevole di molti cittadini presso lo sportello. Ho fortemente voluto questo tipo di servizio per dare risposte concrete ai cittadini, risolvendo importanti problematiche per l’intera comunità. Abbiamo messo a disposizione dei cittadini un dipendente comunale per offrire un servizio serio e puntuale. L’ufficio è aperto tutti i lunedì feriali dalle ore 16:00 alle ore 19:00 presso il piano terra del Municipio”.

Al momento Calangianus risulta essere l’unico Comune dell’Alta Gallura ad aver aderito a questa importante convenzione con Abbanoa e si iniziano a ottenere i primi risultati positivi.




Calangianus. Seminario nazionale: “Scuola, Territorio e Innovazione”

Si svolgerà lunedì 20 Gennaio, presso l’Auditorium Comunale (Ex Convento)

L’Amministrazione di Calangianus, in collaborazione con l’I.P.I.A. di Calangianus, organizza per lunedì 20 Gennaio, presso l’Auditorium Comunale (Ex Convento), il secondo Seminario formativo e di orientamento “Scuola, Territorio e Innovazione”, dalle Istituzioni alle aziende a più alto livello di innovazione tecnologica, una possibile risposta dell’intero sistema Paese.

Il Sindaco di Calangianus, Fabio Albieri: “Crediamo che lavorare in sinergia con le Istituzioni e le aziende a più alto valore tecnologico sia un lavoro necessario per la crescita dei nostri giovani. Noi ci proviamo! Lunedì 20 gennaio ne parliamo con autorevoli esponenti della Giunta Regionale, gli Assessori Andrea Biancareddu e Alessandra Zedda, con il Prof.Giacomo Cao, Presidente del Distretto Aerospaziale della Sardegna e con il Sottosegretario di Stato alla Difesa On.le Giulio Calvisi.”

Il seminario inizierà alle 10.00 con il primo intervento del Prof. Bernardo Pisano, docente di mecatronica e si concluderà intorno alle 13.00.




Calangianus. Arriva lo “Svuota Cantine”

Sabato 11 gennaio dalle ore 8.30 alle ore 12.30 presso il piazzale di via Grazia Deledda, nella parte retrostante il padiglione Fieristico

Tutto pronto a Calangianus per la giornata “Svuota Cantine”: l’Amministrazione comunale e l’Unione dei Comuni Alta Gallura comunicano a tutti i cittadini che sarà un servizio a cadenza annuale per la raccolta eccezionale di ingombranti, elettrodomestici, vecchi arredi e suppellettili varie.

Il servizio “Svuota Cantine” verrà svolto dalla ditta Ambiente italia che già si occupa del Servizio di Igiene Urbana.

Rimane invariato il calendario per la raccolta porta a porta, appena pubblicato anche sul sito del Comune di Calangianus e entro il 18/01/2020 verrà consegnato dagli addetti di Ambiente Italia a tutti i cittadini. Il ritiro degli ingombranti durante l’anno proseguirà e si potrà prenotare il ritiro presso il proprio domicilio (max 3 pezzi per volta) chiamando il numero verde 800530980 (da linea fissa) oppure 0755917125 (da cellulare).




Calangianus. Giornata Svuota Cantine

L’Amministrazione Comunale di Calangianus comunica che il giorno 11/01/2020 dalle ore 8:30 alle ore 12:30, si svolgerà la giornata cosiddetta “SVUOTA CANTINE”

Si tratta di un nuovo servizio a cadenza annuale, effettuato dalla Ditta Ambiente Italia nell’ambito del Servizio di Igiene Urbana svolto in forma associata, con il quale i cittadini potranno disfarsi di rifiuti ingombranti ed elettrodomestici, comodamente conferendoli presso il piazzale situato in Via Grazia Deledda, nella parte retrostante il padiglione fieristico di Calangianus.

 

Il Comune di Calangianus e l’Unione dei Comuni “Alta Gallura” invitano i cittadini ad attenersi esclusivamente al conferimento della tipologia di rifiuti sopra indicata.

Rimangono invariati il calendario di raccolta porta a porta, il conferimento presso l’ecocentro comunale di tutte le frazioni di rifiuti urbani e assimilati ed il normale servizio di ritiro degli ingombranti presso il proprio domicilio da effettuarsi previa prenotazione al numero verde.




Comune di Calangianus. Un risultato storico

Per la prima volta, nella storia del Comune di Calangianus, il bilancio di previsione 2020/2022 è stato approvato entro il mese di dicembre dell’anno precedente

Le parole del Sindaco di Calangianus, Fabio Albieri: “Ieri sera si è svolto l’ultimo Consiglio Comunale dell’anno che si è chiuso con un risultato storico per il nostro Comune: per la prima volta, nella storia del Comune di Calangianus, infatti, il bilancio di previsione 2020/2022 è stato approvato entro il mese di dicembre dell’anno precedente. Un risultato importantissimo, per nulla scontato, frutto dello straordinario lavoro svolto dall’intero Gruppo di Maggioranza, dagli Assessori e dalla struttura amministrativa dell’Ente, ad iniziare dall’Ufficio Ragioneria diretto dalla Dott.ssa Lucia Giua che ringrazio di cuore, unitamente ai dipendenti dell’area finanziaria e tributi la Dott.ssa Veronica Rossi e dal ragioniere Paolo Orecchioni. Mi preme sottolineare, inoltre, anche il grande lavoro di supporto agli uffici delle ragazze e ragazzi del progetto LavoRas, il cui contributo è stato davvero prezioso e per questo li ringrazio sentitamente.

Un risultato, quindi, senza precedenti che ci consente di spendere da subito, a partire dal 1° Gennaio, le tante risorse contenute nel bilancio. Un bilancio assolutamente sostenibile, che lascia invariata la pressione fiscale, azzeriamo la Tasi, la Tari non aumenta per le utenze domestiche e diminuisce del 7% per quelle non domestiche, mentre l’Imu è ai livelli minimi.
Le rette dell’asilo nido, per la mensa scolastica, l’assistenza domiciliare e tutte le tariffe per i servizi a domanda individuale rimangono invariati, restando tra i più bassi a livello regionale.
Previste anche risorse importanti per le politiche del lavoro, con il proseguimento dei cantieri LavoRas e quelli verdi. Oltre alle risorse per il sociale e la scuola.

Per la prima volta, dopo la mia nomina a Presidente di Egas, grazie alla rinuncia della mia indennità di carica, a partire dal 1 settembre del 2019, verrà istituito il Bonus Bebè, sei borse di studio per studenti universitari meritevoli e in difficoltà e il fondo destinato alle associazioni del Paese  sarà incrementato.
Sul fronte degli investimenti, oltre al ricco elenco delle tante opere finanziate dalla Regione, in questi due anni e mezzo di mandato, è necessario aggiungere gli interventi  finanziati con la programmazione territoriale che riguardano i percorsi del Limbara e la sua valorizzazione pari a 1.800.000,00 di euro, che ci consentiranno di lavorare al rilancio anche in chiave turistica del nostro Paese.

Un bilancio assolutamente positivo, insomma, ma ancora non basta, c’è ancora tanto lavoro da fare, sul fronte del miglioramento delle strutture sportive, del polo culturale ubicato nel Palazzo Corda, sul rilancio della vertenza sulla crisi del sughero che tanto ci sta a cuore, il Museo del Sughero, il piano particolareggiato del Centro Storico e il PUC.
Noi ci siamo, serve lo sforzo e il contributo di tutti e noi, per parte nostra, ce la metteremo tutta per assicurare un futuro migliore al Paese che tanto amiamo.”

Buon anno a Tutti dal Comune di Calangianus.

 




Calangianus. “Pasca di Natali in Carrera”

X Edizione del Presepio vivente organizzato dall’Associazione Contiamoci, con la collaborazione di tutte le associazioni del Paese e con il patrocinio del Comune di Calangianus

A Calangianus, il 28 Dicembre e il 5 Gennaio si svolgerà la X Edizione della manifestazione “Pasca di Natali in Carrera”, il Presepio vivente.
Ogni anno viene allestito un quartiere caratteristico del paese, per rievocare, attraverso il presepe, la magia del Natale e dei tempi antichi, rivitalizzando e valorizzando un angolo sempre diverso del piccolo centro gallurese.

Si ricostruiscono gli ambienti di una volta, le antiche botteghe artigiane di vecchi mestieri ormai quasi scomparsi con gli arnesi, gli arredi e i corredi di allora, rinvenuti nelle case e negli stazzi di Calangianus, che in quelle giornate tornano a rivivere attraverso le mani capaci di sapienti artigiani.
Viene così ricreata l’antica vita quotidiana, facendo rivivere l’atmosfera della vita semplice, umile e laboriosa di altri tempi e riproponendo la conoscenza di attività scomparse, usanze dimenticate, costumi di vita ormai tramontati.

Diversi figuranti in abiti tradizionali, animeranno la mangiatoia, realizzata in una splendida cantina in granito, l’antico borgo del centro e la signorile Palazzina del Corso Nicolò Ferracciu.

Nei vari punti ristoro allestiti a locande, si potranno gustare diversi piatti e dolci tipici galluresi, allietati dalla chitarra del giovane Enrico Giua e dai canti tradizionali riproposti dalla splendida voce di Vincenzo Murino.
Si inizia dalle ore 11.00 con i giochi antichi per i più piccoli e la grande tombolata a premi per poi continuare con i giri in carrettino!

 

L’evento è organizzato dall’Associazione Contiamoci, con la collaborazione di tutte le associazioni del Paese e con il patrocinio del Comune di Calangianus.




Calangianus. Manifestazione di interesse per concessione strutture comunali

Tra quelle previste, anche il Campo Calcio A5 “Mangoni”

L’Amministrazione Comunale comunica ai cittadini e a tutte le Associazioni di Calangianus che sono state avviate le procedure per effettuare un’indagine di mercato, non vincolante per l’Amministrazione, per l’affidamento in concessione per la gestione di diverse strutture di proprietà del Comune di Calangianus. Le strutture sono le seguenti: Campo Calcio A5 “Mangoni”, Campo Calcio A5 “Santa Margherita”, Campo Sportivo “Signora Chiara”, Campi da Tennis e attività sportive “Firuccia” e il Centro Polivalente “Santa Margherita”.

Tutta la documentazione è disponibile online sul sito del Comune di Calangianus. La domanda dovrà essere presentata mediante PEC o a mano al Protocollo del Comune, entro le 13:00 del 13/01/2020.

L’Amministrazione Comunale, dopo l’approvazione del nuovo regolamento sulle strutture comunali, può ora procedere con il suo obiettivo di riordinare e riorganizzare la gestione degli immobili di sua priorità. La manifestazione di interesse è indirizzata principalmente alle Associazioni di Calangianus che vorrebbero prendere in gestione le strutture per organizzare eventi e programmare attività a lungo termine sul territorio di Calangianus.

 




Calangianus. Bando REIS

Pubblicazione sul sito del Comune

Il Sindaco Fabio Albieri e tutta l’Amministrazione Comunale, rendono noto che è stato pubblicato, sul sito del Comune di Calangianus, il bando per accedere ai contributi per il contrasto all’esclusione sociale e alla povertà denominato R.E.I.S. (Reddito di Inclusione Sociale).

Le richieste del R.E.I.S. possono essere presentate dal 17/12/2019 fino al 05/02/2020.

È possibile scaricare la modulistica dal sito internet oppure si possono avere maggiori informazioni presso l’Ufficio dei Servizi Sociali del Comune.




Calangianus. Apertura Sportello Comunale Abbanoa

Il Comune è stato il primo della Gallura che ha aderito al progetto Abbanoa “Sportello in Comune”

A partire da mercoledì 08/01/2020, dalle ore 16:00 alle ore 19:00, sarà operativo il suddetto sportello, con la presenza di un dipendente comunale, con lo scopo di supportare gli utenti nell’invio online delle pratiche da destinare ad Abbanoa.  Si comunica infine che, dopo la prima giornata di apertura, lo sportello sarà operativo tutti i lunedì feriali dalle ore 16:00 alle ore 19:00.

L’Amministrazione è molto soddisfatta di questo nuovo servizio da destinare ai cittadini perché ha lo scopo di offrire un servizio in loco, per evitare di recarsi presso gli uffici Abbanoa ubicati in altri comuni ed evitare le lunghe attese negli stessi.




Calangianus. Illuminazione pubblica LED

L’Amministrazione Comunale, ormai da qualche mese, ha iniziato i lavori di riqualificazione dell’impianto della pubblica illuminazione con tecnologia Led per mezzo della Ditta Enel Sole

Con i lavori, che presumibilmente termineranno nel mese di febbraio, l’obiettivo dell’Amministrazione Comunale è quello di completare l’impianto tecnologico con la copertura delle aree ancora prive di illuminazione, in modo da garantire tutte le condizioni di sicurezza per i cittadini e gli automobilisti.

Attualmente, per il Comune di Calangianus, è in essere, inoltre, il servizio di manutenzione ordinaria e conduzione degli impianti di pubblica illuminazione, per il quale è attivo un numero verde gratuito per la segnalazione dei guasti (800901050), che garantisce un immediato intervento per la risoluzione dei problemi, garantendo una massima efficienza dell’impianto.

Per quanto riguarda le problematiche relative ai tre punti luce nella via Aldo Moro, soggetti del servizio andato in onda in data odierna sul TGR di Rai3, è necessario specificare che le problematiche non sono dovute a mancanze dovute al Comune di Calangianus, ma ad un problema determinato dai lavori eseguiti dalla ditta Alpitel che ha realizzato i lavori dell’infrastruttura per la posa in opera della fibra ottica, per conto della Regione Sardegna e del Ministero. E’ da oltre un anno che l’Ufficio Tecnico del Comune sollecita la sistemazione del guasto, e solo di recente ha ottenuto delle risposte in merito, poiché senza la risoluzione di tali problematiche non è possibile collaudare le opere.

Il Comune di Calangianus, proprio in data odierna, ha ottenuto garanzie sull’immediata risoluzione del problema da parte della ditta Alpitel in modo da porre rimedio definitivamente al problema, ripristinando così la funzionalità dei 3 punti luce di via Aldo Moro, tanto attesi dai cittadini.




Calangianus. Distretto Industriale del Sughero

Lettera del Sindaco

Il Sindaco di Calangianus, nonché Delegato all’industria dei Comuni dell’Alta Gallura, richiede un importante e fattivo intervento dell’Assessore Regionale della Programmazione, Bilancio e Credito, l’On.le Giuseppe Fasolino per quanto concerne il Distretto Industriale del Sughero.




Calangianus. Disinfestazione e derattizzazione

L’Amministrazione comunica a tutti i cittadini che ieri si sono svolte le procedure di disinfestazione e derattizzazione di ampie aree del centro abitato

Una ditta altamente specializzata ha iniziato le operazioni dalle ore 5 del mattino e si sono protratte per l’intera mattinata. Un costante monitoraggio delle vie del paese ha permesso la risoluzione delle piccole criticità dovute soprattutto allo stato di abbandono di alcuni edifici privati. Per questo motivo si invitano i cittadini a procedere con degli interventi privati che consentano di gestire al meglio tutta la comunità. Nei prossimi giorni la Polizia Locale e l’Ufficio Tecnico valuteranno le singole problematiche e procederanno con l’applicazione delle ordinanze sindacali.




Calangianus: al via l’installazione di cestini gettacarte e distributori per i sacchetti delle deiezioni canine

Distributori sacchetti per deiezioni canine

L’Amministrazione Comunale comunica che inizieranno nelle prossime settimane i lavori per l’installazione di 25 cestini gettacarte e di circa 15 distributori di sacchetti per deiezioni canine.


Gli Amministratori si sono attivati per incrementare il servizio su tutto il territorio comunale, dando priorità alle zone residenziali e aree pubbliche in cui si sono registrate maggiori problematiche per quanto riguarda l’igiene urbana.

L’Amministrazione Comunale ha completato la mappatura delle aree dove intervenire. Nelle prossime settimane una squadra di operai installerà i cestini gettacarte e i distributori di sacchetti per deiezioni canine; i lavori verranno svolti nelle seguenti aree del paese: Parco Giochi Via Tempio, Piazza Repubblica, Piazza del Popolo, Piazza Marconi, Piazza Mazzini, fermata Autobus Via Luras, Piazzetta Via Luras, Scuola Materna, Via On. Scano, Passeggiata “La Vignaredda”, Parco Giochi “La Vignaredda, Via Olbia, Largo “Moias”, Parco Giochi “Siddaiu” e Piazza Cassitta.

L’auspicio dell’Amministrazione Comunale di Calangianus è quella che i cittadini facciano regolarmente uso dei cestini conferendo correttamente i rifiuti, con particolare riferimento ai proprietari di cani, visto l’importante servizio che gli verrà riservato mediante l’installazione dei distributori di sacchetti per le deiezioni canine.




Calangianus: Cantieri Verdi e LavoRAS, un’importante risposta occupazionale per il paese

Calangianus

L’Amministrazione di Calangianus rende noto che, da diversi giorni, hanno preso inizio i Cantieri Verdi in varie aree del paese con l’impiego di 6 operai per la durata di 3 mesi.


Le aree interessate dal progetto, redatto dall’Ufficio Tecnico e dal Direttore dei Lavori, interesserà Piazza Marconi, Piazza Repubblica, Parco giochi e passeggiata “La Vignaredda” e Piazzetta via Olbia. I lavori consistono nella manutenzione del verde, nella piantumazione e sostituzione di essenze arboree, nella sistemazioni di camminamenti, nella realizzazione di nuove recinzioni e nell’installazione di impianti di irrigazione. Questa Amministrazione è beneficiaria di ulteriori 50.000 euro per l’annualità 2019, sempre inerenti ai Cantieri Verdi, pertanto entro il mese di ottobre partiranno altri progetti per la riqualificazione e la manutenzione delle aree verdi.

Il Comune di Calangianus, grazie al plurifondo per il lavoro denominato “LavoRAS”, misura “Cantieri di nuova attivazione”, ha assunto 10 nuove figure professionali. Le figure selezionate sono così suddivise nei vari uffici e servizi: 6 impiegati, un geometra capo cantiere e 3 operai per lavori di manutenzione della viabilità rurale. Il progetto per la viabilità rurale è stato strutturato dall’Ufficio Tecnico così da riqualificare e ripristinare diverse strade rurali; in questo modo si consentirà una migliore viabilità di mezzi e pedoni.

Questi due interventi, “Cantieri Verdi” e “LavoRAS”, sono un importante risposta occupazionale per il paese.