Riapre a Porto Torres l’ufficio distaccato del Centro Servizi per il Lavoro

Questa mattina è stato firmato l’accordo tra l’amministrazione comunale, la Provincia di Sassari e l’Agenzia regionale per il Lavoro. L’ufficio sarà attivato all’interno della sede dei Servizi sociali, in via delle Vigne. Gli utenti avranno in questo modo un’importante agevolazione: non saranno, infatti, più costretti a recarsi a Sassari per depositare le pratiche burocratiche o per incontrare gli operatori qualificati del settore.

La sede di Porto Torres del Csl era stata chiusa anni fa, ma a più riprese era stata manifestata l’esigenza da parte dei cittadini di usufruire nuovamente del servizio in città, anche alla luce dell’incremento del numero delle persone disoccupate e inoccupate. «Il risultato raggiunto oggi – sottolinea il vicesindaco e assessore alle Politiche sociali, Sebastiano Sassu – sembrava fino a poco tempo fa un’utopia. È una grande soddisfazione per la nostra amministrazione e mia personale. Ringrazio la Provincia e i rappresentanti dell’Agenzia regionale del Lavoro per l’attenzione mostrata verso Porto Torres. I nostri giovani in cerca di prima occupazione e i tanti disoccupati di lungo periodo non saranno più costretti a viaggi continui per raggiungere la sede di Sassari del Csl. L’accordo prevede una fase sperimentale fino alla fine del 2016, ma la volontà è quella di rendere il servizio permanente. Si eviterà il continuo pendolarismo dei nostri cittadini e verrà avviata un’azione di supporto all’ottimo lavoro svolto, in tutti questi anni, dallo sportello comunale di orientamento ed inserimento lavorativo per soggetti svantaggiati Cesil, il quale ha offerto sul territorio, dal 2003, servizi specialistici, realizzando progetti finalizzati all’inclusione socio-lavorativa». Lo sportello distaccato del Csl di Sassari erogherà diversi servizi innovativi, in particolare il collocamento mirato dei diversamente abili, l’orientamento specialistico, l’incontro domanda/offerta di lavoro, l’auto-imprenditorialità, la prima accoglienza e il supporto informativo, oltre a quelli istituzionali come la gestione dell’anagrafe delle prestazioni dei dipendenti e degli incarichi esterni, la gestione delle missioni del personale dipendente, la gestione delle liste speciali. All’incontro che si è tenuto questa mattina erano presenti per l’amministrazione comunale il vicesindaco Sebastiano Sassu e il Presidente della Commissione Politiche sociali, Paola Conticelli. L’accordo, oltre che dall’amministrazione comunale, è stato siglato dall’Amministratore straordinario della Provincia di Sassari, Guido Sechi, e dal Direttore Generale dell’Agenzia Regionale per il lavoro, Massimo Temussi. Presenti anche Giovanni Milia, Dirigente del Settore Istruzione, Formazione e Lavoro della Provincia di Sassari, e il funzionario dell’Agenzia regionale per il Lavoro, Enrico Garau.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.