Oristano. Walls: mostra di arte contemporanea

In Pinacoteca 14 artisti sardi, campani e spagnoli interpretano le divisioni fisiche e ideali dei muri

Quattordici artisti sardi, campani e spagnoli con le loro opere animeranno la mostra di arte contemporanea Walls che dal 4 luglio al 4 ottobre sarà ospitata nella Pinacoteca comunale Carlo Contini di Oristano. L’iniziativa è dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Oristano che, accogliendo la proposta di gemellaggio artistico con la città di Aversa, ha affidato alla Fondazione Oristano e all’artista Marco Pili, con il contributo di Chiara Schirru e Paolo Sirena, l’organizzazione della mostra collettiva di arte contemporanea.

“Walls è l’esito di un collaudato gemellaggio artistico iniziato nel mese di maggio 2019 negli spazi espositivi di Aversa che nelle prossime settimane proseguirà a Oristano raccontando, nelle sale della nostra Pinacoteca, attraverso le opere degli artisti sardi, campani e spagnoli e il loro modo di interpretarlo, il significato dei muri, fisici o ideali, che dividono il mondo” spiega l’Assessore alla Cultura Massimiliano Sanna.

I quattordici protagonisti della mostra di Oristano sono: Enzo Angiuoni, Silvano Caria, Antonio Ciraci, Marina Desogus, Francesco Giraldi, Antonio Graziano, Michele Mereu, Mari Paz Pellín Sanchez, Marco Pili, Ivo Pirisi, Gianfranco Racioppoli, Pasquale Simonetti, Enzo Trepiccione e Vittorio Vanacore. Walls, organizzata con il sostegno della Fondazione di Sardegna, della Fundacion Paurides e di Askòs Arte, sarà visitabile nella Pinacoteca Contini, in via S. Antonio, dal 4 luglio al 4 ottobre, tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.