Frosta e Legambiente insieme per la natura

L’occasione è la Giornata mondiale delle api
Sostenibilità, impatto ambientale e biodiversità sono la missione di Frosta, da sempre impegnata nella ricerca e sviluppo di prodotti e processi di produzione sempre meno impattanti a livello ambientale. Una sfida che ha trovato il suo alleato naturale in Legambiente che porta avanti attività e progetti sul campo da quarant’anni.

Tenendo conto non solo della genuinità, della trasparenza di filiera e della tracciabilità dei suoi prodotti, ma anche dell’impatto che la loro selezione e lavorazione ha sull’ambiente, Frosta è pioniera nell’ambito della produzione etica e responsabile. La scelta innovativa di produrre cibo sano, completamente naturale e packaging sostenibili sono una scelta concreta, un patto con l’ambiente e con i consumatori, poiché la salvaguardia del pianeta, del clima e il rispetto dell’ambiente riguardano tutti noi, a partire dalle scelte che facciamo quotidianamente.

È sulla base di queste convinzioni che Frosta scende in campo con il progetto _Frosta amica della natura_: un percorso a tappe, condiviso con Legambiente, che toccherà i temi della biodiversità, dell’importanza del clima e della salvaguardia del freddo attraverso la tutela dei ghiacciai, la bioeconomia delle foreste e dell’economia circolare.

Il progetto prende il via simbolicamente in vista del 20 maggio, Giornata mondiale delle api. Sono infatti proprio le api a rappresentare il patrimonio della biodiversità, elemento necessario per la sopravvivenza sul pianeta.

L’appello che Frosta lancia con Legambiente suona forte e chiaro: “Save the queen”. Una campagna con cui informare e sensibilizzare sui pericoli connessi alla moria delle api a causa di cambiamenti climatici, innalzamento delle temperature, processi di inquinamento e utilizzo di pesticidi.

Sono infatti proprio le api la specie simbolo della resilienza necessaria per affrontare le tante sfide dei cambiamenti climatici, come lo sono gli abitanti dell’Italia centrale: è qui che si concentrerà l’azione concreta di Frosta e Legambiente, poiché è in questo territorio che la popolazione colpita dal terribile sisma del 2016 non
si è arresa, cercando di ripartire dalla propria terra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.