La Maddalena. PdF Sardegna: “Basta tagli alla sanità”

“Riaprite il punto nascite, il Ministro della Salute Speranza intervenga immediatamente, non c’è più tempo da perdere”

Il Popolo della Famiglia Sardegna interviene nella dolorosa vicenda del “punto nascite” di La Maddalena terminata, purtroppo, con la morte di una bimba durante il tragitto in elisoccorso verso Olbia e il ricovero in rianimazione della madre.

Dopo l’apertura da parte del Tribunale di Tempio Pausania di un fascicolo a carico di ignoti per omicidio colposo e lesioni gravissime, come movimento politico lanciamo un ulteriore appello al ministro della Salute Roberto Speranza affinché agisca, con tutti i mezzi in suo possesso, consentendo la riapertura del punto nascite maddalenino e accolga, finalmente, le richieste delle tante mamme che da tempo aspettano di riavere il diritto di mettere al mondo dei bimbi in tutta sicurezza e senza spostamenti insensati.

Al ministro della Salute Speranza desideriamo far notare, se ancora ce ne fosse bisogno, che l’emergenza Coronavirus ha fatto emergere, con tutta la sua forza, l’urgenza di riaprire i diversi presidi ospedalieri chiusi in fretta e furia a causa di una illogica politica del risparmio. Come Popolo della Famiglia vogliamo, altresì, ricordare al ministro Speranza e a quei politici che negli anni si sono distinti per i gravosi tagli alla Sanità pubblica, cosa recita l’art. 32 della Costituzione Italiana: “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.