Deidda (FdI): “Tuteliamo i lavoratori stagionali aeroportuali e non solo”

E aggiunge: “Subito 1000€ a chi si trova in difficoltà”

“I lavoratori stagionali aeroportuali risultano tra le categorie ingiustamente escluse dalla concessione della indennità pari alla somma di euro 600 prevista dal decreto 17 marzo 2020. Trattasi di lavoratori che operano negli scali di tutta Italia, da decenni, e proprio in ragione della crisi economica, anche conseguente alle limitazioni di movimento imposte sull’intero territorio nazionale, si vedono compromessa la possibilità di essere richiamati a lavoro nei prossimi mesi e proprio per questo ritengo opportuno che vengano inseriti tra i beneficiari del sostegno economico messo a disposizione dallo Stato”.

E’ quanto dichiara il Deputato di Fratelli d’Italia Salvatore Deidda che si é fatto promotore di un’interrogazione volta a sostegno non solo della categoria citata ma anche di tutti quei lavoratori stagionali, impossibilitati ad operare e che non risultano inclusi tra i beneficiari delle suddette misure di sostegno per il solo fatto di aver concluso la propria attività lavorativa antecedente all’inizio del periodo emergenziale e si vedono altresì consumata integralmente l’indennità prevista per la disoccupazione.

“Poiché oltre queste categorie esiste una platea molto più vasta ingiustamente esclusa dal sostegno economico – afferma Deidda – sostengo e promuovo la tesi del Presidente Giorgia Meloni di accreditare subito 1.000 euro sul conto corrente di chi non riesce a fare la spesa e a dar da mangiare ai propri figli perché gli italiani non possono più aspettare i tempi lunghi e macchinosi della burocrazia e lo Stato deve dare una risposta concreta immediatamente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.