Il PD: “immediata risposta a imprese e famiglia”

E aggiunge: “Oppure Solinas faccia da solo”

Il partito democratico condiziona il suo appoggio alle azioni della giunta regionale in materia economica all’accoglimento di due punti essenziali:

a) un provvedimento che preveda subito un contributo a fondo perduto per piccole imprese, professionisti e autonomi, allo scopo di preservare questo grande tessuto produttivo dal fallimento, con una immediata iniezione di liquidità, comprendendo anche i soggetti imprenditoriali che quest’anno non hanno potuto regolarizzare le proprie posizioni contributive, fiscali o di altro genere.
Secondo i consiglieri del partito democratico è necessario che la Regione “sostenga con intensità, forza ed immediatezza il sistema produttivo e distributivo, allo scopo di garantire una rapida ripresa delle attività economiche e della vita civile, quando l’emergenza sanitaria sarà conclusa”.
“Presenteremo una proposta di legge nella quale sarà contenuto un vero e proprio piano Marshall nei confronti della piccola impresa sarda – proseguono i consiglieri dem – però chiediamo anche che la giunta accolga le nostre proposte nel disegno di legge in presentazione da parte della Giunta Solinas, per l’approvazione immediata del quale il Presidente ha richiesto ieri la cooperazione di tutte le opposizioni;

b) l’utilizzo di tutti i fondi disponibili per il rifinanziamento del fondo originario REIS (45 milioni di euro), come incremento del fondo unico dei comuni a sostegno delle povertà estreme in questa delicatissima congiuntura economica e sociale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.