Sassari. Si insedia il commissario straordinario dell’Aou

Giovanni Maria Soro: «Lo spirito di squadra e la collaborazione di tutti gli attori coinvolti ci permetteranno di gestire e uscire dall’emergenza»

È stata firmata ieri la delibera di insediamento del commissario straordinario dell’Aou di Sassari, Giovanni Maria Soro. L’atto recepisce la deliberazione numero 16/4 della Giunta Regionale del 26 marzo scorso, con la quale il manager sassarese è stato formalmente nominato, con decorrenza dal 30 marzo, per i 60 giorni previsti.
Il commissario arriva in un momento ancora critico per Sassari, per la Sardegna e il resto d’Italia in cui la diffusione della malattia da infezione virale COVID-19 ha fatto registrare nuovi contagi e decessi ma anche guarigioni e capacità di isolamento domiciliare che riducono i ricoveri.

«Sono davvero convinto – afferma Giovanni Maria Soro – che saremo capaci di uscire dall’emergenza, con lo stesso grande impegno e il profondo sacrificio già dimostrato da parte tutti gli operatori sanitari, che ringrazio per la professionalità e la dedizione. A oggi è già stato programmato e realizzato tanto in termini di contrasto e riduzione della diffusione del Coronavirus; dobbiamo proseguire lungo questa linea e intensificare le azioni di contenimento.

«Occorre, inoltre – prosegue –, essere in grado di adeguare la capacità operativa della Aou rendendola flessibile, in relazione all’evoluzione dei fabbisogni, in rete con le altre strutture pubbliche e private. Sarà necessario lavorare sempre in squadra, con la massima collaborazione di tutte le unità operative dell’Azienda e degli altri attori coinvolti, per uscire da questa emergenza epocale, che ha cambiato l’ordine delle cose, sovvertito le priorità, acuito le paure e le fragilità, ma ha dimostrato anche la capacità di risposta del Sistema sanitario regionale e delle altre Istituzioni», conclude Giovanni Maria Soro.

Il commissario, sbarcato lunedì da Milano e nel pieno rispetto delle disposizioni regionali per chi arriva nell’isola, è operativo, con le strutture dell’Aou coinvolte in prima linea nella lotta al virus, nell’ambito degli organismi istituiti per il coordinamento e l’integrazione delle attività di contrasto dell’emergenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.