Stintino. Disinfezione di strade e luoghi pubblici

Intensificati i controlli e appello del sindaco a rispettare le prescrizioni e a evitare le fake news

Ogni giorno strade sanificate e disinfezione degli spazi pubblici, con una autobotte che eroga ipoclorito di sodio: lo ha stabilito oggi il sindaco con un’ordinanza nella quale sono indicati anche gli orari. I trattamenti di disinfezione si svolgeranno tra le 22 e le 7 nella borgata di Pozzo San Nicola, centro storico del paese, Tanca Mannna, Ovile del Mercante e lottizzazioni. Il dispositivo del sindaco, inoltre, vieta il passaggio di persone e animali domestici nelle zone interessate dalla disinfezione almeno un’ora prima e un’ora dopo i trattamenti. Inoltre, nelle stesse zone è vietato esporre cose, stendere panni per evitare di intralciare le operazioni.

A svolgere il servizio sarà la Multiss con i propri mezzi. Un’attività che si aggiunge a quella che il Comune già da una settimana ha avviato attraverso l’utilizzo di vari automezzi. Inoltre con la nuova attività di disinfezione saranno impiegati anche erogatori a spalla.

“Abbiamo intensificato i controlli – afferma il sindaco Antonio Diana – grazie alla grande disponibilità della nostra polizia locale, dei barraccelli e il supporto delle forze dell’ordine. Voglio rassicurare la popolazione che l’amministrazione sta facendo tutto il possibile. Invitiamo a rispettare le prescrizioni già note e più volte rimarcate anche dal nostro governo”. Il primo cittadino quindi lancia un appello a diffidare delle fake news. “In questo periodo – riprende – soprattutto attraverso i social, si sono moltiplicate notizie che non fanno altro che generare ansia ma non hanno nessun fondamento. L’invito è quello di affidarsi alle notizie che provengono soltanto da fonti ufficiali”.

Dal 13 marzo, inoltre, è stato attivato il centro operativo comunale per assicurare sul territorio comunale la direzione e il coordinamento dei servizi di soccorso e di assistenza alla popolazione.

Intanto, già dai giorni scorsi è stato chiuso l’ecocentro sino al 25 marzo, a questo si è aggiunta la chiusura del cimitero, delle fontanelle pubbliche e la sospensione, sino al 3 aprile, dell’area mercatale nella Piazza dei 45.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.