Trasporti: vertice di maggioranza al Mit

Paola Deiana: “In prima linea per tutelare il diritto alla mobilità dei sardi”

“La situazione dei trasporti in Sardegna è molto complessa a causa della palese incapacità dell’amministrazione regionale. Ma i Consiglieri regionali e parlamentari del PD, M5S, IV, LeU e Progressisti sono e saranno sempre in prima linea per tutelare il diritto alla mobilità dei sardi”. È quanto afferma la deputata algherese Paola Deiana al termine del vertice di maggioranza convocato al Mit per condividere con il territorio le principali tematiche che oggi investono la Sardegna.

“In particolare – ha sottolineato la parlamentare del Movimento 5 stelle – abbiamo esaminato la crisi di Air Italy, lo stato attuale delle questioni inerenti la continuità territoriale, aerea e marittima, e parlato delle prospettive future dei trasporti e delle infrastrutture sarde, nonché la questione relativa i noli marittimi”.

La ministra Paola De Micheli ha ribadito la sua forte irritazione per la gestione della crisi aziendale e per il mancato coinvolgimento delle istituzioni oltre l’intenzione del Governo, manifestata già ieri ai commissari liquidatori, di voler procedere con percorsi alternativi alla liquidazione in bonis che offrano maggiori garanzie e tutele ai lavoratori oltre che ai collegamenti aerei.

Sulla continuità territoriale marittima sono stati illustrati i criteri con cui si addiverrà ad una gara mentre sulla continuità aerea si è discusso della necessità di procedere con una proroga tecnica in attesa che la Regione studi un piano che risponda alle aspettative europee.

Infine, sui noli marittimi, il Ministro ha illustrato i risultati dell’incontro di qualche settimana fa con i trasportatori e gli armatori e l’apertura di un tavolo tecnico dove sono allo studio modalità di incremento delle risorse sulle merci marittime.

“Non c’è tempo da perdere – ha rimarcato l’onorevole Paola Deiana -. Dobbiamo sopperire all’inefficienza della Giunta Regionale dimostrata e manifestata nell’affrontare questioni complesse e vitali per i sardi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.