Sorso. 300 ragazzi in marcia per il 20esimo della coop. sarda di don Benzi

Domani 2 dicembre

La Cooperativa Sociale San Damiano, una realtà promossa dalla Comunità di don Benzi, festeggia 20 anni di vita. Per l’occasione è stata organizzata una marcia cui sono attesi 300 ragazzi delle scuole che sfileranno per le vie della città attraverso sei tappe animate per mettere al centro i diritti di tutti, a partire dalle persone con disabilità. L’evento si terrà il 2 dicembre alle ore 9 a Sorso (SS), con partenza dalla sede della Cooperativa in via Tirso 12. Alla celebrazione saranno presenti Giovanni Paolo Ramonda, presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII, ed i sette sindaci delle città di Sorso, Sennori, Tergu, Valledoria, S. Maria Coghina, Chiaramonti, Ploaghe. La giornata si concluderà con la S. Messa celebrata dall’Arcivescovo Gianfranco Saba alle ore 16 presso la Chiesa di San Pantaleo.
Per l’occasione verrà proiettato il film “Solo cose belle”, una commedia sulla vita in una casa famiglia – che ospita un ex carcerato, un immigrato, una ex prostituta e dei disabili – in una cittadina di provincia piena di pregiudizi e di paure. Questioni cruciali del nostro tempo raccontate attraverso una commedia brillante che prende le mosse dall’incontro-scontro di due mondi solo apparentemente lontani. Il film sarà proiettato il 3 e 4 dicembre alle ore 18:30 alla Sala Palazzo Baronale. Le scuole parteciperanno nel corso delle mattinate.
È una Cooperativa Sociale che dal 1999 gestisce in Sardegna servizi socio-educativi, attività ergoterapiche e di formazione al lavoro per persone con disagio e disabilità intellettiva, fisica e psichiatrica, attività aggregative e di formazione musicale per minori ed adulti. È una realtà promossa dalla Comunità Papa Giovanni XXIII fondata da don Oreste Benzi.
Nel 1995 Antonello, attuale presidente della cooperativa San Damiano, incontrò a Sorso una famiglia immersa in una situazione di estremo degrado con l’unico figlio, di 15 anni, affetto da una grave oligofrenia. Antonello decise di andare a vivere con questa famiglia, convinto che non bastasse “assistere” gli altri ma che fosse necessario mettere la propria vita con la vita degli “ultimi”, seguendo lo specifico carisma di don Benzi. La convivenza in quella famiglia si protrarrà per due anni. Da quella esperienza, durata 2 anni, emerse la necessità di rispondere ai bisogni delle numerose persone disabili del territorio. Nel 1999 veniva inaugurata la cooperativa sociale San Damiano, alla presenza di don Oreste Benzi, il sacerdote di cui si è appena conclusa la fase diocesana del processo di beatificazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.