I Diritti Umani sconosciuti e maltrattati

I volontari di Uniti per i Diritti Umani li promuovono a Cagliari, Olbia e Villasor

Non possiamo affermare che i trenta articoli contenuti nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani stiano attraversando un buon momento: non c’è continente in cui non siano presenti conflitti, dittature sanguinarie stanno massacrando intere popolazioni, per perseguire interessi economici si sta distruggendo l’ambiente rendendo invivibile il pianeta, milioni di persone scappano dalla miseria e dalla fame, creando in questo modo una guerra tra poveri, tra i quali xenofobia e razzismo stanno nuovamente imperversando, tutto questo mentre una manciata di famiglie detengono o monopolizzano il 90% delle ricchezze.

I Diritti fondamentali e inalienabili sanciti dalla Dichiarazione Universale che dovrebbero essere garantiti a tutti per il semplice fatto di appartenere alla categoria degli Esseri Umani, sono calpestati nella maggior parte degli stati, compresi quelli industrializzati, dove sacche di povertà e miseria stanno aggredendo il tenore di vita di una fetta sempre più grande di popolazione.

Non si può stare inermi davanti a una situazione di questo tipo. Ognuno di noi deve e può fare la sua parte, perché è l’indifferenza il primo ostacolo alla diffusione dei Diritti Umani, è la visione limitata ai propri problemi ciò che non ci fa vedere i problemi degli altri, è la paura di veder sacrificata qualche nostra vecchia conquista che ci fa chiudere le porte davanti ad una mano tesa.

Per i volontari di Uniti per i Diritti Umani è difficile non darsi da fare affinchè, come scriveva il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard, al quale si ispirano, “i Diritti Umani siano resi una realtà e non un sogno idealistico”. Così, ripetendo le azioni ben gradite dalle centinaia di ragazzi e persone che nelle scorse settimane sono state contattate con la distribuzione dei libretti “Che cosa sono i Diritti Umani?”, nella serata di domenica 13 ottobre saranno presenti in forze alla festa di Santa Vitalia di Villasor, nell’ingresso del Liceo Michelangelo di via Donoratico a Cagliari, e nei negozi del centro di Olbia, per promuovere l’unico messaggio che potrà assicurare un futuro a questa società: rispetta e promuovi i Diritti Umani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.