Volo Ethiopian Airlines ha un’avaria al motore: «Tornato indietro dopo il decollo»

Un improvviso guasto al motore ha rischiato di trasformarsi in tragedia

Problemi ad un volo Ethiopian Airlines l’8 ottobre: l’aereo un Boeing 767-300 (ET-AMG) del volo ET908, partito da Dakar, in Senegal e diretto a Bamako, in Mali, è dovuto rientrare all’aeroporto senegalese dopo appena dieci minuti dal decollo. Colpa di un’avaria riscontrata ad uno dei motori che ha causato anche un incendio. Non si registrano danni alle persone, sebbene tra i passeggeri ci sia stata un po’ di preoccupazione.

A seguito di una richiesta pervenuta dalla torre di controllo dell’aeroporto, è scattato il piano di emergenza e il velivolo, che a bordo aveva 90 passeggeri, è atterrato in sicurezza e senza problemi nello scalo di Dakar. La procedura di emergenza attivata ha evitato che le conseguenze fossero più gravi e così il ritorno a terra è stato meno complicato del previsto.

Mentre la stampa locale sta scrivendo sul fatto che un incidente fatale è stato evitato, un guasto al motore, evidenzia Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”,è una procedura di emergenza standard per la quale i piloti sono addestrati. L’aeromobile aveva precedentemente operato in Belgio per la compagnia aerea vacanze Sobelair come OO-SLS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.