Aereo SWISS rientra dopo il decollo per un bagno guasto

Il rientro improvviso causa lo stupore dei 205 passeggeri a bordo
Un aereo SWISS rientra dopo il decollo per un bagno guasto. Decollato da Zurigo e diretto a Boston, è stato costretto a tornare all’aeroporto di Kloten per un… bagno guasto, con lo stupore dei suoi passeggeri. L’incidente è avvenuto oggi pomeriggio dopo solo due ore di volo attraverso l’Atlantico. A bordo dell’Airbus A330-343 registrato con il numero HB-JHM c’erano 205 passeggeri.
L’aereo è atterrato all’aeroporto di Zurigo alle 18:00. I passeggeri interessati, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, verranno ora riprenotati dagli svizzeri sui prossimi voli. Quindi dovrebbero essere in grado di raggiungere la destinazione il più rapidamente possibile.
A documentare la rotta invertita dell’aereo è stato il sito ‘Flight Radar 24’, che su Twitter ha pubblicato il percorso del volo, spiegando quanto accaduto. “È vero che il LX54 / SWR54N, che doveva viaggiare da Zurigo a Boston, è dovuto tornare indietro quando è stato rilevato un problema nei bagni a bordo – ha detto ai media Stefan Vasic, consulente della comunicazione della compagnia SWISS. L’aereo ha dovuto girare su Zurigo per sbarazzarsi del carburante, in modo da non essere troppo pesante per l’atterraggio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.