Volo da Malta a Palermo con 17 ore di ritardo: attesa lunghissima per cento passeggeri sull’isola

Air Malta: guasti tecnici e un «picco di malattie»; rimborsi e indennizzi possibili per il volo Air Malta KM662 di ieri
Un centinaio di passeggeri che ieri mattina si sono presentati all’aeroporto internazionale di Malta per imbarcarsi alle 5.30 per Palermo con il volo Air Malta KM662, sono arrivati a destinazione soltanto 18 ore dopo.
A causare il ritardo da record su una tratta di appena 45 minuti di volo, secondo la compagnia aerea – che si è scusata su Twitter – è stata la coincidenza di due aerei fermi per guasti tecnici (uno perché colpito da un fulmine) e di un «picco di malattie» del personale di volo a provocare il danno per i passeggeri che, secondo quanto riportano i media maltesi, sono stati lasciati per ore senza chiare indicazioni sul destino del loro volo.
Il ritardo sul Malta-Palermo, che è affettivamente partito soltanto alle 22.51 ed è arrivato alle 23.34 (secondo i dati di flightradar24.com), si è poi riflesso sui passeggeri del volo di ritorno a Malta. È chiaro che in questi casi ed in presenza di queste giustificazioni, per Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, a causa degli inevitabili disagi dipendenti dal ritardo, per i passeggeri sarà possibile procedere immediatamente con i relativi rimborsi e indennizzi per il ritardo accumulato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.