Tortolì: la Giunta ha deliberato la richiesta dello stato di calamità naturale dopo l’incendio del 13 Luglio

Comune di Tortolì - Stato di Calamità

Tortolì, 15 Luglio 2019 – La Giunta Comunale ha deliberato nel primo pomeriggio la richiesta di stato di calamità naturale, a seguito del violento incendio divampato sabato 13 Luglio nel territorio comunale tra Santa Giusta, Monti e Furu, Orrì e Foxi Lioni.

L’incendio definito di interfaccia, secondo le prime stime del corpo di Vigilanza Ambientale e Forestale, ha distrutto tra i 700 e 800 ettari tra boschi e vegetazione, interessando un’area di grande pregio ambientale quale l’area SIC (Sito Interesse Comunitario) del lido di Orrì, la zona archeologica di San Salvatore, compromettendo ambiti produttivi importanti per l’agricoltura e la pastorizia.

Contestualmente la Giunta Comunale ha dato mandato agli uffici preposti di avviare una ricognizione sui danni che il violento incendio ha provocato al patrimonio naturale, pubblico e privato. La delibera verrà ora trasmessa alla Regione Sardegna per il riconoscimento dello stato di calamità naturale.


Foto e comunicato stampa dal sito del Comune di Tortolì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.