Cagliari.Giovedì “Lettres sonores” per Le Salon de Musique

Giovedì 17 maggio a Cagliari proseguono gli appuntamenti con Le Salon de Musique, la rassegna organizzata dall’associazione Suoni e Pause per creare momenti d’attenzione verso la musica, le arti visive e la letteratura.

Lettres sonoresAlle 21 nel Teatro Massimo va in scena la terza, e ultima, versione di “Lettres Sonores“, spettacolo che prende spunto dall’omonimo libro dello scrittore russo Valery Afanassaiev, in cui sono riportati i contenuti delle cassette che un amico inviava all’autore, ormai stabilitosi a Parigi, per raccontargli la vita di tutti i giorni in un periodo in cui, a causa del regime sovietico, esprimere il proprio pensiero era difficile.

Quei testi, tradotti dalla direttrice artistica di Suoni e Pause, Irma Toudjan, sono andati in scena nei mesi scorsi in due differenti versioni.

Quella che viene proposta giovedì nasce da un’idea della stessa Toudjian e della fotografa cagliaritana Daniela Zedda.

Lo spettatore ripercorrerà quelle lettere accompagnato dalle musiche originali scritte per l’occasione e suonate da Irma Toudjiane dalle elaborazioni visuali-fotografiche di Daniela Zedda.

Biglietti: intero 8 euro, studenti 6 euro.

Informazioni: tel. 348 0362800. www.suoniepause.com  Mail: info@suoniepause.com .  Pagina Facebook: Suoni e Pause.

In collaborazione con: In collaborazione con: Fondazione “Giuseppe Siotto” e associazione “Le officine“.

Le Salon de Musique è realizzato con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.