UILTuCS per il #FuturoTerziario: XI Congresso Nazionale al Palazzo del Cinema

È il Palazzo del Cinema di Venezia la sede scelta dalla UILTuCS, Unione italiana lavoratori Turismo, Commercio e Servizi, per il suo congresso nazionale numero 11. Un grande evento, che si svolgerà dal 18 al 21 aprile, per quattro giorni tutti dedicati al lavoro, al terziario, alla ripresa, e a tutti i risvolti dei settori seguiti dalla categoria della Uil.

Una iniziativa che, per l’occasione, vedrà come ospite anche il segretario generale del sindacato confederale, Carmelo Barbagallo. L’hashtag scelto per l’iniziativa, che farà da filo conduttore dell’intero congresso, è #FuturoTerziario, che riassume il senso dei momenti di confronto in programma e delle occasioni particolari che offre l’evento. Come la presentazione del “Libro Bianco sul lavoro” durante la tavola rotonda del 19 aprile dalle 9.00: una pubblicazione inedita sull’occupazione, i lavoratori e le prospettive, che fornirà un quadro molto interessante con uno sguardo che va anche oltre ai confini nazionali.

Ma vediamo i punti salienti del programma.

Si inizia il 18 aprile pomeriggio con la relazione del segretario generale Bruno Boco, seguita il 19 aprile dalla tavola rotonda “Rappresentare le lavoratrici e i lavoratori del terziario, dare forza al lavoro” con la presentazione del Libro Bianco.

La mattina del 19, il segretario nazionale Paolo Andreani introdurrà la presentazione della ricerca “La centralità del terziario: innovazione, ripresa, lavoro, responsabilità” presentata da Marco Valentini, direttore del dipartimento Economia e Imprese presso InNova Studi e Ricerche. Al dibattito, coordinato dal vicedirettore Qn Raffaele Marmo, interverranno Luigi Angeletti (presidente Centro Studi Uil), Alberto Bagnai, (senatore, professore di politica economica), Paolo Feltrin (docente di Scienze Politiche Università di Trieste), Giampiero Proia (ordinario Diritto del lavoro università Roma Tre), Francesco Rivolta (direttore generale Confcommercio), Stefano Sacchi (presidente Inapp), Francesco Verbaro (esperto Pa, presidente Formatemp); concluderà il segretario nazionale Stefano Franzoni.

Il 19 è atteso inoltre l’intervento del  segretario generale Uil, Carmelo Barbagallo.

Il giorno successivo, 20 aprile, Luca Visentini, segretario generale Ces, confederazione dei sindacati europei, e Oliver Roethig, segretario Uni Europa saranno protagonisti del confronto “Ridare centralità al modello sociale europeo”. Il 21 aprile ci attendono le conclusioni del segretario generale UILTuCS Bruno Boco, l’elezione del Consiglio nazionale, la riunione del consiglio neoeletto e l’elezione degli organi statutari.

 

Per l’occasione, a conclusione dell’intensa stagione congressuale della UILTuCS, che ha portato tutti i territori e tutte le regioni italiane al rinnovo di segretari e segreterie regionali, è stato scelto il significativo hashtag #FuturoTerziario ed è stata pensata una pagina ad hoc sul sito, all’indirizzo www.uiltucs.it/xi-congresso-nazionale-uiltucs, all’interno della quale sono presenti costanti aggiornamenti, le dirette social, tutte le immagini dell’evento, con gli highlights di ogni giorno, oltre alla documentazione (la delibera ufficiale, il documento di discussione congressuale ed il materiale, locandine e manifesti).

Oltre agli ospiti, sono i delegati i veri protagonisti di queste giornate in cui verrà presentato anche il nuovo periodico del sindacato, “Partecipazione”, una rivista snella, moderna, ricca di contenuti sul lavoro, l’economia e le trattative in corso. Uno strumento informativo che si presenta con un nuovo stile, molto accattivante, e contributi illustri di analisi, dati e le ultime novità in materia di leggi e sentenze relative al settore, con notizie suddivise in specifiche sezioni e con, all’interno, un inserto dedicato proprio al congresso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.