Rena Majore. Un bel falò per festeggiare Sant’Antonio Abate

Fuoco Sant'Antonio

Rena Majore non manca mai all’appuntamento con il “Fuoco di Sant’Antonio Abate”. Ormai sono circa 30 anni che si celebra quest’evento. Da sempre, ad assumersi l’onere di festeggiare Sant’Antonio Abate, sono le famiglie di Domenico e Pinuccio Casula, coadiuvate dalla famiglia Demuro e Antonella Occhioni. A predisporre il falò, sotto…

Continua a leggere

Aglientu, Rena Majore: ieri al “S’Historia” serata speciale con “Delirio”

Non c’è concorrenza che tenga. Con l’arrivo dell’alta stagione “S ’Historia – Cafè-Ristorante-Pizzeria” primeggia su tutti i fronti.

È indispensabile anche lo svago per ritemprare il morale, lo spirito e il fisico.  Si tratta di tre aspetti che contribuiscono a generare una sorta di “messa a punto” delle stanche membra dopo un anno di lavoro. A fine vacanza, quindi, si rientra a casa con il morale e lo spirito a mille, per riprendere di buona lena le fatiche quotidiane.

Nel villaggio di Rena Majore e a “S’Historia” per i vacanzieri sussistono tutte le potenzialità e le condizioni perché le vacanze assumano veramente dei connotati speciali sotto tutti i punti di vista. Infatti, a Rena Majore domina il verde e anche in alta stagione pace e tranquillità rappresentano l’essenza primaria di una buona vacanza. Al resto, naturalmente, ci pensa Giovanni Taras con l’etichetta “S’Historia” con le serate musicali e gli spettacoli di vario genere.

Anche ieri, lunedì 23 luglio, “S’Historia Ristorante” e il “ Cafè S’Historia” hanno promosso una serata di notevole spessore con l’artista “Delirio”, il quale, con le sue canzoni e il vasto repertorio di giochi e iniziative che ha proposto, ha coinvolto, in una sorta di “delirio” collettivo, il pubblico presente. E il divertimento è stato tanto fino a tarda notte, con l’artista sassarese che ha espresso tutta la sua verve artistica, coinvolgendo giovani e adulti.

Insomma, Giovanni Taras non lascia nulla d’intentato, non solo per promuovere l’etichetta “S’Historia”, ma anche per far sì che il villaggio di Rena Majore, anno dopo anno, accresca la propria notorietà a livello nazionale e internazionale. In quest’angolo di “paradiso”, ad esempio, le famiglie trovano le condizioni ideali per trascorrere le proprie vacanze in assoluta serenità, soprattutto se hanno a seguito prole in tenera età.

La Piazza Sirenella e il parco giochi in pineta, infatti, rappresentano due elementi essenziali perché i bambini possano giocare e divertirsi in assoluta armonia, beninteso sotto i vigili occhi dei propri genitori. Turisticamente parlando, quindi, il villaggio di Rena Majore, anche grazie al “polmone verde” che lo caratterizza e la maestosa pineta che lo circonda, ne fanno un luogo di incantevole bellezza e dal fascino irresistibile.

La fine di luglio si annuncia ricca di eventi, promossi, appunto, da “S’Historia”.

Intanto, un appuntamento musicale importante è previsto per questa sera martedì 24 luglio, con Angelo Delogu e la sua band;

Giovedì 26 luglio alle 18:00, Memorial Lucio Taras – Gara di corsa in pineta;

Dopo la premiazione e il buffet offerto da “S’Historia”, a seguire lo spettacolo musicale e danze brasiliane con Maria & C.