Cagliari. Giovanna detta anche primavera – Edizione Speciale in sala grande con ospiti da tutta l’isola.

Dopo una lunga tournée di studi in diverse piazze della Sardegna e concluse le repliche nella sala M3 del Teatro Massimo, Valentino Mannias, Giaime Mannias e Luca Spanu si preparano all’edizione speciale pensata per la sala M1 che vedrà l’intervento di diversi ospiti noti dell’isola.

I tre giovani hanno avuto modo di dimostrare il loro talento tramite la costruzione dello spettacolo a diretto contatto con il pubblico, in sintonia con la politica di sostegno e accompagnamento ai giovani artisti che Sardegna Teatro sta mettendo in atto attraverso il progetto Giovani idee.

La versione in sala grande di Giovanna detta anche primavera sarà la definitiva.

Lo spettacolo andrà in scena il 12 dicembre alle ore 21.00 e il 13 dicembre alle ore 19.00.

Il costo del ticket è 5€ intero – 3€ ridotto.
Il pubblico in possesso del ticket di una qualsiasi replica avvenuta in M3 (dal 24 novembre al 6 dicembre) ha diritto a tre ticket a 1€ per l’edizione speciale (dietro presentazione del vecchio ticket in biglietteria).

 

GIOVANNA DETTA ANCHE PRIMAVERA

di Valentino Mannias

con Valentino Mannias, Giaime Mannias e Luca Spanu

regia Valentino Mannias

luci Matteo Zanda

audio Giorgia Mascia

produzione Sardegna Teatro con il sostegno della rete #giovanidee

Special edition sala M1

12 dicembre ore 21,00

13 dicembre ore 19.00

 

durata 60′

 

Giovanna detta anche Primavera non è uno spettacolo ma una storia che ci raccontò nostra nonna affinché sposassimo la persona giusta. Un semplice obbiettivo per quella che dalla prima volta che l’abbiamo ascoltata ci è parsa essere grande storia.
Riscoprendo questa funzione antica del teatro nella trasmissione orale di storie di componenti della nostra famiglia abbiamo deciso di fare un esperimento con la storia di Giovanna ( Nannina ) .  Non potendo competere con l’attrice del focolare abbiamo ricercato un nostro modo di raccontare la stessa storia come attori musicisti cantanti nei tre atti della pièce.  Una specie di banda ambulante che sguazza nelle atmosfere del teatro portando avanti la storia dei propri personaggi come in un sogno, dove si può giocare ad agire esprimendosi con gli strumenti della propria fantasia.
Giovanna che ha voglia di trovare il primo amore nella primavera della sua vita, Giovanna travolta in un modo inaspettato dal suo stesso desiderio, Giovanna che annega in un silenzio, storicamente determinante per la nostra isola e quotidianamente riscontrabile nella mia generazione. Dal gelo che provoca quel silenzio nasce la necessità della parola, della musica, del tip tap… del teatro.
Valentino Mannias è un attore cagliaritano di 24 anni, diplomato nel 2013 presso la Scuola d’Arte Drammatica “Paolo Grassi” di Milano,. Subito dopo il diploma lavora al film “Come sposare un artista” di Monica Castiglioni e viene selezionato come attore protagonista per prendere parte allo spettacolo “Il Cane la Notte e il Coltello” di Marius von Mayenbur. Partecipa alla realizzazione dello spettacolo “Risveglio di primavera” di Wedekind con la regia di Giampiero Solari. Sempre nel 2013 lavora come attore co-protagonista su LA 7 nella trasmissione “Crozza nel Paese delle Meraviglie” e su Sky Arte nella Docu- Fiction “Attori o Corsari” per la regia di Giampiero Solari.
  Nell’aprile 2014 mette in scena lo spettacolo “ESODO” (di cui è autore interprete e regista) al Teatro della Cooperativa di Milano, all’Arci Cicco Simonetta,all’Arci Ohibò, all’Arci Bellezza, a Villa Pizzone, al Teatro Comunale di Cuneo. Valentino è ora impegnato nelle prove del nuovo musical “Teen Dante” prodoto da Rete 2 – Televisione Svizzera che debutterà in ottobre a Lugano. A giugno 2015 riceve il premio Hystrio come miglior attore alla vocazione.

 

Giaime Mannias, è diplomato presso il Liceo Musicale “Ego Bianchi “ di Cuneo con specializzazione in canto e flauto traverso. Continua i suoi studi ai “Corsi Civici Jazz“ di Milano. Fonda l’ensamble musicale “Crazy Power Flowers” producendo il primo album . Attore nel gruppo teatrale “Oikos”. Collabora con Sabrina Pallini nel gruppo “Sun Fire & Desire”.E’ Protagonista nello spettacolo “Nikelodeon” di Leo Martina. Vincitore di una borsa di studio al “Nuoro Jazz” formando il gruppo “Domo de Nibe”, tournè a New York e collaborazione con Sheila Jordan e produzione di un Album.

 

Luca Spanu è un musicista di 25 anni, suona la chitarra dall’età di 11 anni, e attualmente studia al triennio superiore di chitarra al Conservatorio di Cagliari.

Nel 2007 si avvicina al teatro, entrando a far parte della compagnia teatrale Sine Nomine Theatrum. Segue vari laboratori e corsi di recitazione, e si occupa delle musiche di diversi spettacoli.

Studia violino e mandolino da autodidatta, e nel 2012 avvia una ricerca sulla costruzione di strumenti musicali utilizzando materiali di riciclo, che si sviluppa col duo musicale “JooLoo” e, in seguito, nello spettacolo teatrale “Esodo”. Dal 2013 fa parte di “Cuccumèa”, un’associazione sarda che si occupa di ricerca e sperimentazione artistica.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.