Polizia di Stato: contrasto alla vendita di artifizi pirotecnici, sequestrati oltre tre quintali di fuochi pirici.

Con l’avvicinarsi delle festività, come di consueto, aumentano i controlli della Polizia di Stato per contrastare la vendita ed il possesso illecito di materiale esplodente da commercializzare in prossimità del capodanno.

Nei giorni scorsi, gli Agenti delle 4^ sezione della Squadra Mobile, con la collaborazione del Nucleo Artificieri Antisabotaggio della Questura di Cagliari hanno scovato una vera e propria “Santa Barbara” dove erano stoccati oltre 300 Kg di materiale esplodente.

Durante il blitz, avvenuto nell’agro di Elmas, gli Artificieri della Questura hanno accertato, oltre alla presenza di fuochi classificati IV categoria, la presenza di alcuni manufatti artigianali potenzialmente micidiali.

L’ingente quantitativo di materiale esplodente è stato rinvenuto all’interno di un container sito in un deposito ad Elmas, che era stato affittato da una vecchia conoscenza della Squadra Mobile che già nel settembre dello scorso anno lo aveva denunciato per possesso di materiale pirico.

In quell’occasione C.A., di anni 66 era stato denunciato in quanto trovato in possesso di 22 kg di materiale esplodente.

Quello effettuato oggi dagli Investigatori della Polizia di Stato può essere considerato uno dei più importanti sequestri degli ultimi anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.