Anche in Sardegna dal 7 al 13 dicembre la Settimana dell’Educazione all’Informatica 

L’associazione Sardegna 2050 aderisce alla “Computer Science Education Week” l’evento globale che si svolge dal 7 al 13 dicembre 2015 e che promuove l’iniziativa Hour of Code, il cui obiettivo è che tutti provino durante la loro vita almeno un’ora di programmazione (in inglese coding).

All’iniziativa ha aderito già dal 2014 il MIUR, che, con la collaborazione del CINI – Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica – ha lanciato il progetto “Programma il Futuro” (parte de #labuonascuola) il cui obiettivo è promuovere l’Hour of Code e fornire alle scuole una serie di strumenti semplici, divertenti e facilmente accessibili per formare gli studenti ai concetti di base dell’informatica.

Anche in Sardegna dal 7 al 13 dicembre si terranno 29 laboratori, e diverse scuole dell’isola, dalle elementari alle superiori, daranno ai propri studenti  la possibilità di imparare a programmare divertendosi.
L’iniziativa Hour of Code si avvale della piattaforma Code.org, usata in tutto il mondo, che consente con i suoi esercizi di approcciarsi all’informatica e al pensiero computazionale in maniera divertente e interattiva, animando i personaggi più amati del mondo dei video games e dei cartoon. Il lato scientifico-culturale dell’informatica, definito pensiero computazionale, aiuta a sviluppare competenze logiche e capacità di risolvere problemi in modo creativo ed efficiente, abilità fondamentali per tutti i cittadini e sempre più richieste dal mondo del lavoro. Conoscere il linguaggio della programmazione significa partecipare attivamente al processo di cambiamento tecnologico che stiamo attraversando e comprendere i meccanismi che sono alla base del processo creativo. Al giorno d’oggi, per essere culturalmente preparato a qualunque lavoro è indispensabile una comprensione dei concetti di base dell’informatica.

Informazioni su Sardegna 2050
Sardegna 2050 (
http://www.sardegna2050.it/) è un’associazione no-profit nata a Febbraio 2013 e costituita da un gruppo di professionisti, artigiani, imprenditori, insegnanti, cittadini, amministratori pubblici, provenienti da tutta la Sardegna, uniti dal desiderio di mettere a disposizione e al servizio del territorio le loro competenze e conoscenze, per dar vita a progetti che aiutino i sardi e lo sviluppo del territorio. Sardegna 2050 è un laboratorio di innovazione, che propone innovazione di metodo e contenuto nell’ideazione e gestione delle politiche pubbliche, valorizzando le identità comuni, materiali ed immateriali, rendendo fruibile il futuro oggi, affinché i territori siano fonte di sviluppo per se stessi. Immagine-intestazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.