Guardia di Finanza, Cagliari: sequestrati beni ad organizzazione di trafficanti internazionali di sostanze stupefacenti.

È di circa tre milioni di euro il valore dei beni sequestrati dalla Guardia di Finanza di Cagliari ad un’organizzazione dedita al traffico internazionale di stupefacenti, con base a Sestu (CA).

Il provvedimento di sequestro patrimoniale e’ stato emesso dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Cagliari, a seguito di complesse investigazioni economico-patrimoniali, svolte dai militari del comando provinciale di Cagliari.

L’attivita’ scaturisce dall’indagine condotta dalla locale squadra mobile, che, negli ultimi due anni, ha scoperto un sodalizio dedito all’acquisto di partite di droga, capeggiato da I.P., 54enne di Sestu, arrivando anche al sequestro di 25 chilogrammi di cocaina, nell’ottobre del 2013.

Sulla scorta degli elementi scaturiti da tale attività, gli specialisti del G.I.C.O. hanno ricostruito l’intero patrimonio dell’organizzazione ed individuato vari prestanome.

Dalle indagini svolte, difatti, e’ emerso che il principale esponente del sodalizio, nell’arco temporale esaminato (circa 30 anni), pur non avendo dichiarato redditi o avendone dichiarati in misura esigua, direttamente o indirettamente, ha effettuato investimenti in attività commerciali e in immobili, provvedendo ad intestare fittiziamente i beni a terze persone, al fine di ostacolare un’immediata ricostruzione del suo patrimonio.

Tuttavia, cio’ non ha impedito alle fiamme gialle di ripercorrere la “storia” dei beni sequestrati e di rilevare, peraltro, che gli stessi prestanome non avevano redditi sufficienti a giustificare il volume delle transazioni immobiliari e finanziarie effettuate.

Diverse le denunce per l’intestazione fittizia dei beni (trasferimento fraudolento di valori), riciclaggio, reimpiego e, persino, per autoriciclaggio; quest’ultima e’ la nuova ipotesi di reato introdotta nel 2015.

Il sequestro ha riguardato anche i beni di tre aziende di Elmas e di Sestu; si tratta di societa’ costituite ed alimentate con capitali e beni di origine illecita, che risultano titolari di numerosi fabbricati e terreni.

Complessivamente sono stati sottoposti a sequestro 10 appartamenti/ville, 34 terreni, 18 rapporti di natura finanziaria (conti correnti, titoli, polizze), 11 cavalli e un’autovettura.

Quella appena conclusa rappresenta l’ennesima attivita’ investigativa delle fiamme gialle cagliaritane, finalizzata a contrastare il crimine organizzato, attraverso l’aggressione dei patrimoni illecitamente accumulati, valorizzando le specifiche competenze in materia economica e finanziaria della guardia di finanza.

In linea con i risultati di servizio realizzati lo scorso anno, prosegue anche nel 2015 intenso e costante l’impegno del corpo in questa regione, nell’espletamento delle indagini mirate alla ricostruzione ed alla successiva apprensione dei beni e dei capitali illeciti con i quali le associazioni criminali si alimentano, danneggiando l’economia legale e minando alla base le prospettive di sviluppo dell’intero paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.