Cagliari. Guardia di Finanza: attivita’ in materia di sicurezza dei prodotti. Sequestrati oltre 41.000 articoli privi dei requisiti di conformita’ e sicurezza

Cagliari – In prossimita’ delle festivita’ natalizie, i Finanzieri del Comando Provinciale hanno ulteriormente intensificato l’attivita’ operativa rivolta alla tutela delle regole di mercato ed alla sicurezza dei consumatori.

Nei giorni scorsi, al termine di alcune distinte operazioni, i baschi verdi del gruppo di Cagliari hanno sottoposto a sequestro oltre 41.000 prodotti, costituiti da borse, accessori di pelletteria nonché molteplici articoli per confezionamento regali risultati privi dei certificati di origine e dei requisiti di conformità e sicurezza prescritti dal codice del consumo.

La merce, sequestrata presso un esercizio commerciale di Sestu (CA) gestito da cittadini di etnia cinese, era destinata ad un’ampia platea di consumatori ed una volta immessa sul mercato, avrebbe fruttato circa 20.000 euro.

I prodotti in questione erano del tutto sprovvisti delle prescritte istruzioni per l’uso e delle informazioni circa la composizione chimica, le caratteristiche tecniche, la produzione ed il confezionamento, elementi necessari a consentire una valutazione degli eventuali effetti dannosi.

Analoghi sequestri sono stati effettuati nei confronti di alcuni venditori ambulanti di origine senegalese intenti a vendere, nelle vie del centro di Cagliari e di Sarroch, decine di prodotti privi dei certificati di origine o recanti marchi contraffatti.

I militari, oltre a sottoporre a sequestro i citati prodotti ed un’autovettura utilizzata per il trasporto della merce illegale, hanno segnalato all’autorità giudiziaria un venditore extracomunitario e proceduto alle previste contestazioni di carattere amministrativo a carico di altre 7 persone.

Continuano, pertanto, gli interventi delle fiamme gialle cagliaritane volti a contrastare i fenomeni dell’abusivismo, della contraffazione e del commercio di prodotti insicuri i quali, oltre a danneggiare il mercato, sottraggono opportunità di lavoro alle imprese rispettose delle regole e mettono in pericolo la salute dei consumatori.

guardia di finanza guardia di finanza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.