Carbonia. Ritrovate due delle macchine utilizzate nella fuga dai malviventi della fallita rapina di Barbusi

Nel corso dell’attivita’ successiva alla tentata rapina di Barbusi, avvenuta il primo dicembre,  a Carbonia (CA), frazione  Sirri, localita’ Santa Lucia, dietro la chiesetta campestre, durante le ricerche effettuate da personale del corpo regionale forestale di vigilanza ambientale  delle stazioni di Carbonia e Iglesias, dai Carabinieri di Carbonia e della Polizia di Stato, con il concorso di un elicottero dell’XI° NEC di Olbia venivano rinvenute  occultate in una strada montana: 

l’autovettura Mitsubishi Pajero con apposta una targa contraffatta utilizzata dai malviventi per la fuga che risultava rubata ad un signore residente a Monserrato nello scorso mese di ottobre; le successive ricerche effettuate dopo il rinvenimento del primo mezzo  permettevano di rinvenire, a circa 100 metri, buttato in un avvallamento del terreno, il pick-up mazda di colore bianco, rubato dai malviventi nella cava ed utilizzato anch’esso nella fuga.  

Sono attive le ricerche di un altro mezzo da ricercare, un piccolo fuoristrada di colore nero, marca Suzuki.

Sui mezzi, a cura dei Carabinieri della sezione rilievi tecnici del nucleo investigativo di Cagliari, che unitamente ai Carabinieri di Carbonia conducono le indagini,  sono stati fatti gli accertamenti per cercare di risalire ad eventuali tracce lasciate dai malviventi.

Inoltre se qualcuno ha visto qualche cosa o può dare informazioni sulla rapina o era testimone ai fatti può contattare i Carabinieri della compagnia di Carbonia.

mazda 20151202_160839 20151202_160519

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.