Cagliari. Arrestato tossicodipendente pluripregiudicato per rapina, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale

La Polizia di Stato tramite gli Agenti dell’U.P.G.S.P. – Squadra Volante, nell’ambito di mirati servizi di controllo del territorio, anche attraverso la collaborazione attiva dei cittadini che sempre più spesso si rivolgono alla Polizia di Stato per chiedere prevenzione e sicurezza, ha arrestato un pluripregiudicato responsabile del reato di rapina impropria, resistenza e lesioni a P. U.

L’episodio specifico si è verificato intorno alle ore 11.30 di ieri quando, un individuo indossante una pettorina arancione, dopo aver prelevato senza pagare della merce dagli scaffali all’interno di una farmacia in via Santa Maria Chiara, si era dato alla fuga inseguito da un dipendente della medesima.

Sfortunatamente per lui, sulla sua strada ha trovato un Agente delle Volanti in borghese che, resosi conto dell’accaduto, si è posto immediatamente all’inseguimento dell’uomo raggiungendolo poche centinaia di metri dopo.

Ne è nata una colluttazione in quanto l’uomo ha reagito violentemente all’Operatore che, una volta qualificatosi, stava procedendo; il fuggitivo ha più volte minacciato l’Agente tentando di morderlo e sferrandogli calci e schiaffi; un equipaggio del Nucleo Radiomobile che transitava sulla strada è prontamente intervenuto in ausilio dell’Agente bloccando definitivamente l’uomo e consentendone quindi l’arresto.

Inviata dalla Centrale Operativa, una Volante è giunta presso la Stazione Carabinieri ed ha preso in consegna il ladro identificato per ORRU’ Simone, pluripregiudicato tossicodipendente, ancora in possesso di alcune confezioni di merce asportata dalla farmacia, per un valore di circa 159 € debitamente restituita al proprietario in sede di denuncia, quindi, a causa del suo stato di agitazione per crisi d’astinenza, l’Orrù è stato condotto presso il PS psichiatrico del SS. Trinità mentre l’Agente operante ha ricevuto le cure per i traumi contusivi riportati nella colluttazione.

L’Orrù, risultato già sottoposto al regime di Detenzione Domiciliare con il permesso orario di assentarsi dalla propria abitazione, è stato tratto in arresto per il reato di rapina impropria e, su disposizione del P.M. di turno, accompagnato presso il domicilio in attesa della celebrazione “per direttissima” nella mattinata odierna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.