NUNSENSE…il Musical delle suore

Oristano, 2 Dicembre 2015- Lunedì 7 dicembre presso l’Auditorium del Tecnico 2 “L. Mossa” di Oristano alle ore 21.00, nell’ ambito della 41ª Stagione Concertistica, l’ Ente Concerti “Alba Pani Passino propone NUNSENSE….il musical delle suore (gioco di parole tra NUN – suora e NONSENSE), che ha debuttato a New York nel lontano 1985. È stato il secondo musical della storia Off-Broadway per permanenza continuativa in scena, ha vinto quattro premi “Outer Critics Circle Awards”, tra i quali quello di miglior musical off-Broadway ed è stato rappresentato in tutto il mondo in più di 26 lingue.

Il Concerto è organizzato dall’Ente Concerti “Alba Pani Passino” con il patrocinio della Regione Autonoma della Sardegna, della Fondazione Banco di Sardegna, del Ministero per i Beni e le Attività culturali e della Provincia di Oristano.

Biglietti:

Prezzo del biglietto: Intero: € 20,00 – Ridotto (over 65 e under 18) € 15,00 – Soci € 12,00

Botteghino il giorno del concerto dalle ore 18,00 presso l’Auditorium del Tecnico 2 in via Carboni, 10 prol.to via Mattei (pressi palazzo della Provincia)

Per informazioni rivolgersi all’Ente Concerti Alba Pani Passino, Piazza Eleonora n. 34, dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 – 13.00 e dalle ore 15.30 – 19.30. Tel. 0783.303966 cell. 339/8348608 – mail: enteconcertioristano@gmail.com

La trama del musical:

Impegnate a giocare a Bingo presso le Focolarine, la Reverenda Madre, Suor Uberta, Suor Robertanna, Suor Leonella e Suor Amnesia sopravvivono alla fatale zuppa al finocchio che la povera Suor Giulia ha servito per cena alle consorelle del Certosino Zelo. Tornate in convento le cinque suore trovano tutte le altre sorelle con la faccia nella minestra! Non avendo la possibilità economica di seppellirle tutte, sono costrette a conservare le ultime quattro sfortunate…nel congelatore! Ma le “amiche di Maria” non si danno per vinte e mettono in scena uno spettacolo per raccogliere fondi e poterle seppellire. Queste le premesse dell’esilarante spettacolo, nato molto prima di Sister Act, nel quale le consorelle cantano, ballano e recitano ognuna con la sua storia, dimostrando le proprie capacità ma anche le proprie debolezze. Nell’ adattamento la vicenda è ambientata in Italia, ai giorni nostri. Le suore sono ben calate nella vita di oggi con tutti gli annessi e connessi, ben informate sugli avvenimenti e sulla cronaca nonché sugli eventi televisivi, con tanto di riferimenti a Suor Paola o don Mazzi… Lo spettacolo, dopotutto, ha un allusivo sottotitolo: “le amiche di Maria”…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.