Olbia, autisti di ambulanza precari esclusi dalle recenti assunzioni: l’interrogazione del consigliere Li Gioi (M5S)

Roberto Li Gioi (M5S) - Olbia, autisti di ambulanza precari

Autisti di ambulanza precari esclusi dalle recenti assunzioni. Interrogazione del consigliere Roberto Li Gioi (M5S): “I dettagli sull’inquadramento contrattuale non possono essere un impedimento alla stabilizzazione”.


Per anni hanno prestato servizio con contratti a tempo determinato come autisti di ambulanza, per la Asl (poi Assl) n° 2 di Olbia. Ma nel momento in cui, finalmente, hanno avuto la possibilità di convertire un rapporto di lavoro precario in uno più solido, questi lavoratori sono stati esclusi dalla procedura di stabilizzazione avviata dall’Ats. Nonostante la professionalità acquisita, nonostante i tanti sacrifici, questi autisti sono stati tagliati fuori perché non sarebbero stati in possesso di un unico requisito essenziale: aver lavorato per almeno tre anni alle dipendenze di ATS o di enti del sistema sanitario nazionale alla data del 31 dicembre 2017”.

Un requisito che, però, a ben vedere e se se si prescinde dall’inquadramento contrattuale, risulta pienamente soddisfatto dai 4 autisti olbiesi. È per questo che chiedo all’assessore alla Sanità Nieddu cosa intenda fare per garantire il diritto al lavoro a questi cittadini, privati ingiustamente della possibilità di avere un contratto degno, dopo anni di precariato alle spalle”.

Non distingue vertenze dai grandi numeri da battaglie comunque importanti il consigliere Roberto Li Gioi, che in questi giorni ha presentato in Consiglio regionale un’interrogazione a sostegno di quattro autisti di ambulanza della Assl di Olbia, esclusi dalla procedura di stabilizzazione avviata dall’ATS.

Anche se il provvedimento di esclusione – spiega Li Gioi – non consente, nella sua sinteticità, di ricostruire l’iter logico-giuridico che ha condotto a questa decisione, il dato che pare aver impedito la loro ammissione consiste nell’iniziale inquadramento contrattuale, prima in categoria B, e solo a partire dal 2016/2017, sempre all’interno della categoria B ma nel livello economico Super”.

In sostanza, “dettagli ininfluenti”, per il consigliere Pentastellato in prima linea nella tutela dei lavoratori.

Li Gioi chiede inoltre all’assessore competente se sia fondata la notizia di nuove assunzioni: “Le risulta che l’Ats stia procedendo all’assunzione di tre autisti di ambulanza tramite agenzia interinale? Assunzioni che starebbero avvenendo, tra l’altro, nonostante sulla vicenda sia stato avviato un contenzioso tuttora pendente davanti al Giudice del Lavoro di Tempio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.