Carnevale di Barbagia. Lula: Paganos, Carrasegare Luvulesu

C

Su Batiledhu, protagonista del carnevale tradizionale di Lula, è l’attore di una delle rappresentazioni più impressionanti e forti del Carnevale di Barbagia.

Sabato 2 marzo l’atteso appuntamento con Pàganos – Carrasecare Luvulesu 2019. In località Su chercu de sae de Bandinu andrà in scena l’antico rito del sacrificio di Su Batiledhu, il viso imbrattato di sangue e annerito dalla fuliggine e il corpo ricoperto di pelli scure di pecora e montone. Sul capo porta un fazzoletto nero da donna e un copricapo con due corna fra le quali viene fissato sa ‘entre ortata (uno stomaco di capra), mentre sulla pancia, sotto sos marrazzos (i campanacci), viene appeso su chentu puzone (uno stomaco di bue) riempito d’acqua e sangue, che viene più volte bucato punto nel corso della sfilata per bagnare la terra in segno di fertilità.

Su Batiledhu è la vittima sacrificale del carnevale. Intorno a lui si muovono sos Batiledhos Gattias, uomini vestiti da vedove col volto nero e i gambali da uomo. Queste maschere cullano una bambola di pezza che porgono alla folla perché venga allattata mentre intonano sos attitos, i canti funebri in onore di su Batiledhu che viene aggredito più volte fino alla morte.

Su Batiledhu ferito a morte viene quindi portato in processione su un carro. Da lì, alla fine, risorgerà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.