Mostre: a Nuoro omaggio a ‘Puvis de Chavannes’ e Maliheh Afnan

Il Museo d’Arte della Provincia di Nuoro inaugura il 2019 con due nuovi progetti espositivi appositamente concepiti per lo spazio.

In programma la retrospettiva inedita dal titolo ‘Allori senza fronde’, un prezioso omaggio all’artista francese Pierre Puvis de Chavannes a cura di Luigi Fassi e dello storico e critico d’arte Alberto Salvadori, e ‘Personnages’, la prima mostra in un museo europeo dell’artista franco-palestinese Maliheh Afnan, curata da Luigi Fassi, direttore artistico dell’istituzione. 

In questa occasione il Man presenta ‘Il segno e l’idea’, una mostra di opere provenienti dalla collezione permanente, a cura dello stesso Fassi e di Emanuela Manca, storica dell’arte del museo. 

L’intero progetto espositivo si inscrive in uno specifico percorso di ricerca che il Museo ha attualmente intrapreso e che pone al centro della propria attenzione il Mediterraneo, luogo decisivo dell’identità europea e nel cui bacino una varietà di culture e tradizioni sono sorte e si sono tra loro fuse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.