Sassari. Guardia di Finanza scopre una casa di riposo per anziani abusiva

La Guardia di Finanza di Sassari, nell’ambito di un’articolata e delicata attività d’indagine ha scoperto e deferito all’autorità preposta i gestori di una casa di riposo per anziani.
L’attività di Polizia amministrativa e giudiziaria, svolta dalle Fiamme Gialle, consentiva di riscontrare le ipotesi investigative avanzate in quanto, nel corso dell’ispezione veniva appurata l’assoluta mancanza delle autorizzazioni amministrative indispensabili per l’attivazione ed il successivo esercizio dell’attività in parola. Durante le attività di controllo nelle quali è intervenuto anche personale dell’Azienda Socio Sanitaria Locale competente sulla vigilanza delle strutture della specie, i militari constatavano anche la presenza, oltre al titolare, di due lavoratrici in nero impegnate nella pulizia delle camere nonché una terza impiegata saltuariamente in tale attività.

Emergeva, quindi, che la struttura non poteva essere adibita a casa di riposo considerata la mancanza delle autorizzazioni e che il rapporto tra metri quadri disponibili e numero degli alloggiati era notevolmente inferiore a quello previsto per legge.
Oltre all’inidoneità dei locali ed alla violazione del protocollo HACCP, veniva constatata, inoltre la totale inosservanza delle norme fiscali – tributarie che regolano la materia, avendo rilevato la mancanza di qualsivoglia documento fiscale rilasciato ai parenti degli anziani per la degenza nella struttura.
Proseguono le indagini sotto il profilo penale e tributario al fine di verificare eventuali prestazioni infermieristiche rese da operatori sanitari di volta in volta chiamati per la prestazione di specifici servizi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.