Aglientu, Villaggio Rena Majore: domenica sfilata vintage e spettacolo caraibico

Fervono i preparativi per la “sfilata vintage” anni 60 e 70 nel villaggio di Rena Majore, negli spazi antistanti i locali de “S’Historia”.

Sarà una sfilata che non mancherà di richiamare tanta gente per l’originalità dell’evento, promosso dal “Ristorante S’Historia” e dal “Cafè S’Historia”. Naturalmente si tratta di un evento originale, sia per la tipicità che lo caratterizza, sia per la location in cui, appunto, si svolge.

A rendere la serata ancora più allettante, ci penseranno, prima e dopo la sfilata, Alvaro e Mercedes con uno spettacolo caraibico, due bravi artisti provenienti direttamente dal Venezuela!

Rena, Majore, sfilata, vintageÈ da premettere che non si tratta di una sfilata all’insegna di capi di abbigliamento usato, promossa tanto per allestire un evento fine a se stesso. La sfilata, invece, si articola con abiti originali anni 60 e 70 nuovi di zecca, regolarmente firmati, appartenenti alla collezionista vintage di Rita Marras, nata a Su Caprileddu, uno stazzo di Perfugas, ma che quasi da sempre è vissuta a Sassari.

A fine sfilata tutti i capi di abbigliamento, autentici e delle più rinomate sartorie italiane e francesi, saranno messi in vendita e, conseguentemente, le amanti del vintage avranno l’occasione di portarsi a casa dei pezzi da collezione veramente rari.

Rita Marras, conosciuta anche come Penelope, ha vissuto comunemente a Sassari, città nella quale si è dedicata a molteplici attività, occupandosi, tra l’altro, dei bambini del Latte Dolce e di S. Maria di Pisa.

Ha pure costituito la prima società in Sardegna di genitori contro la droga e nel 2013 ha dato alle stampe un primo libro dal titolo “Non aprite la valigia di Agata”, descrivendo una realtà drammatica di quello che fu l’ospedale psichiatrico di Rizzeddu.

Ovviamente non bisogna dimenticare che fin dalle ore 18: 00 al “Cafè S’Historia” si “parte” con il classico aperitivo, con ottimi spritz, cocktail classici proposti da Luciano e Igino. Spritz che si trovano in diverse varianti accompagnati da ottimi stuzzichini. Ma non bisogna neanche dimenticare che il fine settimana al “Cafè S’Historia” trionfa la movida fino a notte inoltrata.

Se poi, ad una certa ora lo stomaco inizia a …protestare, è sufficiente voltare l’angolo e il “Ristorante S’Historia” è in grado di appagare ogni esigenza culinaria. Le specialità, dai primi ai secondi piatti non mancano. C’è solo l’imbarazzo della scelta di un menù sufficientemente ricco e in grado di soddisfare il palato dei buongustai più esigenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.