Bolotana. Termina domani il progetto di educazione alla sicurezza in strada

La giornata conclusiva è programmata per lunedì 28 maggio alle 16:30 presso l’aula consigliare del Comune di Bolotana. Sarà un appuntamento informativo dedicato a tutta la cittadinanza ed ai genitori, nonni e zii che conducono in auto dei bambini.

 

Interverranno la Sindaca, Annalisa Motzo, il Comandante della Stazione dei Carabinieri, Antonio Laezza, un esperto del 118 della Coop. Ellemme Soccorso di Bolotana, la psicologa Maria Laura Muroni. Ai bambini, il ruolo centrale di educatori della sicurezza, spiegheranno il perché è importante viaggiare sicuri e quali sono le buone pratiche da adottarsi.

Saranno dunque presentate le competenze raggiunte grazie alle spiegazioni in classe, ai laboratori didattici curati dalle preziose Maestre Maria Giovanna Nughedu e Mariusccia Madau, supportate dal coordinatore regionale di Mio Carrozziere, Riccardo Deriu.

Al termine del momento informativo, le autorità e i promotori del progetto, il responsabile nazionale di mio Carrozziere, Riccardo Melis, avranno il piacere di conferire a tutti i giocatori il diploma di Viaggiatori Sicuri ed aggiungere alla già conquistata medaglia d’argento, la medaglia d’oro ai neo-campioni di sicurezza.

 

Viaggio sicuro. Viaggio allacciato è un gioco didattico voluto dai carrozzieri d’eccellenza aderenti al circuito nazionale Mio carrozziere di Federcarrozzieri.

A Bolotana si è giocato con i diligenti e bravissimi bambini della quarta e quinta della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo R.B. Motzo. I bambini, per quasi tre settimane hanno viaggiato nel sedile posteriore e con le cinture allacciate in modo corretto guadagnando ogni giorno, un bollino di merito consegnato direttamente dalle insegnanti. Non solo, hanno conquistato ogni giorno una nota di merito aggiuntiva perché ogni giorno, hanno “costretto” al massimo rigore anche mamma e papà, zii e nonni.

 

Insomma, un laboratorio diretto agli adulti che ha investito però anche famiglie, parenti ed amici costringendo tutti a riflettere sull’opportunità di maggiore attenzione verso l’adozione di pratiche sicure in auto.

“Non è solo una questione di sicurezza in strada” hanno convenuto le due maestre aderenti al progetto, Maria Giovanna Nughedu e Mariuccia Madau, ma è un utile esercizio di civiltà. Si impara sin da piccoli a rispettare le regole, a non ammettere eccezioni. Non ci possono essere deroghe alla sicurezza ed alla responsabilità. I nostri bambini, già allenati allo sviluppo delle loro talenti e delle competenze autonome, hanno imparato ad osservare gli errori, le autoconcessioni che noi adulti ci concediamo in nome e per conto della fretta, del ritardo, del breve tratto da percorrere anche solo in città. Si impara giocando ed i bambini, quando ci si mettono, sono dei giudici inflessibili! E’ stato un grande stimolo”.

 

“Imparare giocando – ha dichiarato la sindaca, Annalisa Motzo- crediamo sia il modo migliore e più duraturo per incidere nella formazione dei nostri figli, i cittadini più giovani che domani guideranno la nostra comunità. Per questa ragione la nostra amministrazione ha sposato senza riserve concedendo al progetto il nostro patrocinio e la massima collaborazione affinché i ragazzi comprendessero che le buone pratiche vanno premiate, incentivate e lodate. Farlo pubblicamente ci riempe d’orgoglio e ci induce a lavorare con ancora maggiore tenacia per il presente e futuro della nostra comunità”.

 

Si chiuderà dunque lunedì pomeriggio, alle 16:30 nell’aula consigliare comunale, il percorso informativo di Viaggio sicuro. Viaggio allacciato per la comunità di Bolotana.

Prossima tappa per Viaggio sicuro. Viaggio allacciato: dall’11 al 28 giugno nella scuola inglese Chatterbox English School and College di Cagliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.