Sassari. L’Associazione Italiana Maestri Cattolici indice un bando di concorso nelle scuole

L’AIMC – Associazione Italiana Maestri Cattolici – Sezione Provincia di Sassari, assieme alla Fondazione AIMC Roma e con il patrocinio del Comune di Sassari e la collaborazione del Centro di Servizio per il Volontariato Sardegna Solidale, hanno indetto per il corrente anno scolastico 2017.2018 – un Bando di concorso nelle scuole, per una borsa di studio che si è proposta di incentivare, tra le generazioni più giovani, una riflessione attiva ed operante dentro i temi importanti della giustizia, della legalità e della cittadinanza.
Il concorso ha fatto seguito al convegno EDUCARE ALLA LEGALITA’ EDUCARE ALLA CITTADINANZA realizzato a novembre 2017 con il presidente nazionale dell’AIMC, ,dott. Giuseppe Desideri, il Dott. Mariano Brianda – Presidente della Corte d’Appello di Sassari e il Prof. Filippo Dettori dell’Università di Sassari .
Attraverso il Bando borsa di Studio CREA ATTIVA MENTE CITTADINO l’AIMC di Sassari intende favorire la diffusione della cultura della legalità già a partire dai piccoli scolari della scuola dell’infanzia e primaria.
Le scuole che hanno aderito al concorso hanno presentato un’opera realizzata nel corrente anno scolastico, gli elaborati sono stati realizzati con materiali e linguaggi espressivi diversi.

Sono lavori che confermano, in tutta la loro semplicità, il potenziale di creatività che esiste in questa particolare età del nostro sistema scolastico. Le insegnanti sono state bravissime nel saper sollecitare e guidare i bambini all’interno di un percorso didattico che seguiva gli obiettivi formativi di un progetto iniziale.
Ieri pomeriggio , nel chiostro interno alla Basilica di Santa Maria di Betlem, si è tenuta la cerimonia di premiazione di due scuole : i bambini della scuola dell’Infanzia Mater Purissima di Sassari e la classe 3a della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo di Aggius.

Ospiti d’eccezione della serata, sono stati i piccoli alunni della scuola dell’infanzia di Caniga, appartenente all’Istituto Comprensivo “ San Donato” di Sassari che tra l’esplosione di applausi e l’ entusiasmo dei tantissimi ospiti, hanno potuto far danzare il loro piccolo candeliere dei Fabbri realizzato da loro stessi nel corso di quest’anno scolastico .
La presenza della Corale studentesca “ Città di Sassari” , diretta dal maestro Vincenzo Cossu , ha accompagnato i diversi momenti della serata di premiazione con l’esecuzione di importanti brani musicali . La loro presenza è stata,ancora una volta, l’occasione per riportare all’attenzione della comunità , il potenziale formativo della MUSICA come forte elemento di inclusione educazione alla creatività e alla cittadinanza attiva.

Il loro concerto ha suscitato vere emozioni nel chiostro della chiesa di Santa Maria di Betlem, che ha fatto da cornice all’iniziativa con entusiastica partecipazione del Padre Guardiano Salvatore Sanna e di tutti i padri della Basilica, veri custodi di questo prezioso patrimonio artistico della nostra città , che da anni attende qualificati interventi di risanamento per il recupero e la conservazione del valore storico riconosciuto anche dall’UNESCO.
L’AIMC di Sassari , che da sempre si impegna nel campo della formazione e della educazione ai valori della legalità e della cittadinanza attiva, si propone di proseguire in questa sua azione anche per il prossimo anno scolastico con una seconda edizione del bando CREA ATTIVA MENTE CITTADINO per richiamare l’attenzione sul messaggio di papa Francesco in occasione della giornata mondiale degli insegnanti indetta dall’UNESCO : “La missione della scuola e degli insegnanti è di sviluppare il senso del vero , del bene, del bello”.

I buoni dei vincitori in concorso , sono destinati all’acquisto di materiale scolastico e sono stati messi a disposizione dall’AIMC sezione di Sassari e dalla FONDAZIONE AIMC di ROMA ;
Ad ogni partecipante è stato fatto inoltre omaggio di una maglietta con il simbolo di questa giornata che l’Associazione Sardegna Solidale di Sassari, ha voluto donare agli scolari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.