Cagliari. “Un Mondo Libero dalla Droga” punta al quartiere di S. Michele

Il quartiere di San Michele a Cagliari è da anni considerato il punto di riferimento e di ritrovo dei pusher. I tossicodipendenti da tutto l’hinterland e il medio campidano arrivano a frotte e sanno bene dove trovare senza problemi la “merce” per lo sballo quotidiano.

 

“Tutti i giorni – denuncia un commerciante locale – assistiamo allo spaccio alla luce del sole tra gli spacciatori e gli studenti della scuola superiore qui di fronte. I ragazzi arrivano con i bus dai paesi del entroterra e prima di entrare in classe si dirigono dalla parte opposta alla scuola per approvvigionarsi della dose giornaliera”.

 

Il quartiere sembra quasi rassegnato a convivere con questo problema e non è raro per i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology incontrare gli stessi pusher che, con grande nonchalance, quasi fosse una cosa normale, dichiarano che “spaccio perchè qui a San Michele è l’unico lavoro possibile”.

 

Davanti ad una dichiarazione di questo tipo non possiamo che constatare il totale fallimento delle politiche sociali e di prevenzione da parte fatte negli ultimi decenni nei quartieri periferici di Cagliari.

 

Impossibile per i volontari restare inoperosi davanti a questa realtà e, spinti dalle parole di L. Ron Hubbard che classificava le droghe come “L’elemento più distruttivo nella nostra cultura attuale”, nel pomeriggio di mercoledì 23 maggio sfideranno per l’ennesima volta l’arroganza dei pusher, portando “la verità sulla droga” nelle case e nei negozi di San Michele.

 

Info: www.cagliariliberadalladroga.com 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.