Carlo Spinelli dice basta agli errori del sindaco di Cervara di Roma

Si preannuncia una campagna elettorale scoppiettante quella che porterà i cittadini di Cervara di Roma a rinnovare il consiglio comunale il 10 Giugno. 

Carlo SpinelliIl candidato sindaco del comune della valle dell’Aniene esponente del movimento Italia dei Diritti Carlo Spinelli porta all’attenzione degli elettori di Cervara un nuovo errore perpetrato ai danni della sua lista: ” Per la seconda volta mi vedo costretto ad intervenire contro il sindaco del comune di Cervara che si è reso protagonista di un nuovo errore contro di me e della lista che mi sostiene – lo dice Carlo Spinelli candidato sindaco di Cervara e responsabile provinciale romano del movimento Italia dei Diritti – dopo aver omesso nell’indice dell’albo pretorio on line il nome della nostra lista sul programma elettorale ( errore peraltro corretto dopo la mia segnalazione ) adesso lo sbaglio riguarda la delibera di assegnazione degli spazi elettorali. Infatti come si legge sulla delibera 43 del 16 Maggio 2018, il sindaco ci indica come lista numero 2 e ci assegna quindi il secondo spazio sui tabelloni elettorali richiamando quanto sancito dall’estrazione dei numeri di lista della sottocommissione elettorale circondariale di Tivoli; peccato però che quella estrazione ci abbia assegnato il numero di lista 1, pertanto quanto deliberato è totalmente inesatto. C’è una bella differenza di visibilità tra il primo posto e la posizione centrale tra le altre due liste sui tabelloni elettorali – prosegue Spinelli – e comunque, se si richiama il verbale dell’estrazione dei numeri di lista della sottocommissione elettorale ( come deve essere per legge ) si deve poi assegnare la posizione come da sorteggio . Un errore, il secondo appunto, ancora più grave del precedente perché si tratta di un atto ufficiale anche se è stato prontamente corretto dopo che il nostro presidente Antonello De Pierro lo ha fatto notare ai funzionari del comune di Cervara. Mi pongo due domande – va avanti ancora il candidato sindaco IDD – se di errore si tratta ( come penso ) ci troviamo di fronte ad una incapacità amministrativa; e come può un sindaco chiedere ai cittadini un secondo mandato per governare Cervara se non riesce neanche a pubblicare in modo corretto un atto sull’albo pretorio o addirittura deliberare avendo come base un verbale già redatto da altri? Se invece gli errori sono frutto di un disegno preciso atto a danneggiare la visibilità della nostra lista ( ma questo non lo voglio credere ) come può la cittadina dei monti Simbruini abitata da gente onesta la maggior parte della quale si alza al mattino presto per recarsi nella capitale a lavorare ( per poi a sera tornare nelle proprie abitazioni ) per portare a casa quanto necessario per il sostentamento della famiglia, essere rappresentata da chi ricorre a questi trucchetti meschini per danneggiare i propri contendenti? Crediamo ancora nell’errore e per questo non porteremo il caso davanti le autorità competenti, anche se è il secondo nel giro di due giorni e questo può far pensare. Spero nei prossimi comunicati di poter parlare solo del programma che stiamo sottoponendo all’attenzione dei cittadini di Cervara – conclude Spinelli –  e che da oggi in poi questi errori  non si ripetano più altrimenti ci vedremo costretti a chiedere l’intervento degli organi competenti “.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.