“Impresa in azione”. Al via la finale ragionale di alternanza scuola-lavoro

Anche quest’anno al via la finale della competizione regionale del programma “Impresa in azione”, il programma didattico di alternanza tra scuola e lavoro promosso da Junior Achievement Italia, prima associazione no profit per la diffusione della cultura economico-imprenditoriale tra i giovani – organizzato da Sardegna 2050 con la collaborazione di Saras, Europe Direct della Regione Sardegna, Confidustria giovani, Contamination Lab dell’Università di Cagliari e Open Campus Tiscali.

Impresa in azione è il programma di alternanza scuola lavoro che consente agli studenti delle scuole superiori di secondo grado delle classi terze, quarte e quinte di costituire una vera e propria impresa che, con la supervisione di un docente tutor e di un esperto d’impresa, progetta, realizza e vende un prodotto o un servizio innovativo.

 

LA GIORNATA

Ore 9,15 Mediateca del Mediterraneo

I partecipanti, per convincere la giuria, sono chiamati a presentare la propria idea imprenditoriale, un prodotto o un servizio, sviluppata realizzata e commercializzata durante tutto l’anno scolastico:

– esporranno i lavori negli stand,

– si confronteranno con il pubblico,

– terranno un colloquio con i giudici e

– mostreranno un video-pitch con le informazioni della loro mini-impresa

Ore 15,00 Teatro Massimo

Le mini imprese, sul palco del Teatro Massimo, in quattro minuti potranno fare un ultimo appello alla giuria, prima del verdetto finale.

 

I PREMI

I vincitori di questa prima fase regionale potranno partecipare alla competizione nazionale BIZ Factory a Milano e contendersi il titolo di Migliore Impresa JA 2018. Inoltre, i primi tre classificati vinceranno dei premi, messi in palio da Saras e Confindustria giovani.

 

COMPETIZIONE NELLA COMPETIZIONE

All’interno della competizione Saras conferisce il Premio Raccontami l’Innovazione al miglior video pitch.

 

I NUMERI – Sono 33 le classi mini-imprese che hanno partecipato al programma, coinvolgendo quasi 600 giovani imprenditori che provengono dagli Istituti di Istruzione Superiore di Cagliari, Selargius, Tortolì, Macomer, Siniscola e Olbia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.