Elitaliana. Il Consiglio di Stato respinge definitivamente il ricorso 

Il Consiglio di Stato respinge definitivamente il ricorso  presentato dalla società  spa, confermando la sentenza di I grado favorevole ad Ats. Prosegue quindi senza interruzione l’iter amministrativo che consentirà di far partire il servizio di Elisoccorso regionale dal primo luglio.

I togati amministrativi riuniti a Palazzo Spada hanno discusso ieri del ricorso promosso dalla società Elitaliana spa, contro la Regione Sardegna e la ATS, riguardo la gara per il servizio di elisoccorso regionale, aggiudicata alla Airgreen srl.

Il Consiglio di Stato ha quindi stabilito la legittimità e correttezza del bando pubblicato dell’Azienda per la Tutela della salute e che prevede che il servizio dovrà essere effettuato su tre basi: Cagliari Elmas ed Alghero Fertilia (entrambi h 12) e Olbia Costa Smeralda (h24). Un moderno servizio di elisoccorso, che risponde a standard internazionali, e verrà garantito con mezzi Hems (Helicopter Emergency Medical Service, Servizio Medico di Emergenza con Elicotteri)..

Il contratto con la società è per un importo totale di quasi 58 milioni e mezzo (con un ribasso d’asta del 12,4%) pari a circa 8 milioni e 315 mila euro annui più Iva.

“Sono sempre stato certo del buon lavoro portato avanti dal personale Ats impegnato nei vari passaggi della gara. A questo punto è sempre più certo l’inizio del servizio dal
primo luglio” dichiara il direttore di Ats, Fulvio Moirano.

In proposito, questa mattina in Ats, negli uffici di Olbia, è stato stipulato l’accordo preliminare per l’avvio del servizio, con effetto dal primo luglio.

Visualizza il dispositivo del Consiglio di Stato:
https://www.giustizia-amministrativa.it/cdsintra/cdsintra/AmministrazionePortale/DocumentViewer/index.html?ddocname=Z6KRN7ODL65VIQXERMRKKNBDPU&q=

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.