Aglientu, Rena Majore: stasera apre i battenti il “Ristorante S’Historia”

Arriva la primavera e il “Ristorante S’Historia” di Giovanni Taras, come di consueto, apre i battenti questa sera alle ore 20: 00 e da domani, vigilia di Pasqua, sarà operativo a pranzo e a cena.

E’ un’apertura che, di fatto, segna anche l’inizio della stagione turistica a Rena Majore. Quest’anno, poi, la coincidenza con la vigilia di Pasqua, rappresenta un motivo in più per quanti volessero compiere la solita gita “fuori porta”, in un villaggio in cui il verde abbonda in tutte le sue sfaccettature e pone in risalto un ambiente difficilmente riscontrabile altrove.

Ristorante, S'HistoriaVa sottolineato, in proposito, che il “Ristorante S’Historia” si propone come fiore all’occhiello nei confronti di chi ama una ristorazione di eccellenza, all’insegna della genuinità e nel rispetto di una tradizione che non mancherà di appagare il palato dei buongustai, perché in questa location prevale l’utilizzo di prodotti di prima qualità, dagli antipasti fino al dolce.

Tra gli antipasti non mancano le insalate di mare, le cozze alla marinara, la zuppetta di cozze e arselle, il carpaccio di bresaola e l’antipasto vegano, oltre ad un’infinità d’insalate estive.
I primi piatti annoverano il classico risotto di mare, i ravioli di mare o di ricotta, gli gnocchetti alla sarda, gli spaghetti alle vongole, all’aragosta e allo scoglio, le pennette ai granchi e alla bottarga e le tagliatelle alla cicala.

 

Lungo è il menu dei secondi piatti di pesce alla griglia o arrosto, così come non manca la zuppa di pesce locale e di pesca locale. I secondi piatti di carne abbondano in molteplici alternative: dall’entrecote alla tagliata, dal filetto alla griglia alla scaloppina, dalla costata al porcetto al forno. Per quanto riguarda i secondi piatti, inoltre, non mancano i crudi di pesce scrupolosamente selezionati.
Vero è che la filosofia di Giovanni Taras, da sempre, è stata quella di proporre alla propria clientela un menu accattivante e sorprendente allo stesso tempo, opera di una brigata che lo chef Antonello quotidianamente dirige e coordina con mirabile maestria. Insomma, al “Ristorante S’Historia” le proposte culinarie sono tali da appagare ogni aspettativa del cliente, italiano o straniero che sia. Il menu è talmente vasto che c’è solo l’imbarazzo della scelta. Importante la carta dei vini che propone etichette di vini rossi, bianchi, rosè, spumati e champagne delle migliori cantine.

Naturalmente, fino alla fine di settembre, a pranzo e a cena sarà operativa pure la pizzeria, con il “mago” Giovanni Fiori che, attraverso la sua abilità, non mancherà di appagare ogni genere di palato.

Da tener conto, infine, che anche il “S’Historia Cafè” aprirà i battenti questa sera e, conseguentemente, fino alla fine di settembre, si proporrà come punto di riferimento per quanti, soprattutto la sera e il fine settimana, puntano a trascorrere una vita notturna spensierata fino alle “ore piccole”.

La redazione di Sardegna Reporter

augura a Giovanni e al suo staf una buona stagione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.