Rena Majore. Aspettando l’inverno…

anigifRiunirsi, ritrovarsi e festeggiare per stare insieme, amici e parenti. Cosa c’è di più bello in questi tempi di crisi, in cui i valori si sono…persi per strada? E’ un bel rito quello di ritrovarsi attorno ad un tavolo a discutere, rievocare eventi e, soprattutto, mangiare dell’ottima carne, cucinata nel barbecue e accompagnata dal buon vino d’Oliena.
E così, tra un boccone e l’altro, il pomeriggio è trascorso sereno per tutti. E per finire e chiudere in bellezza un pranzo particolare, sono arrivate in tavola le delizie dolciarie di Santa Teresa, Calangianus e Luras, che hanno soddisfatto appieno le attese di Antonio, la cui golosità giustifica la “stazza” fisica. La giornata, insomma, è trascorsa all’insegna di un momento conviviale di gran familiarità e di assoluta spensieratezza, per concluderla, alla fine, con una partita a carte (mariglia). Chi ha vinto? Nessuno. Un salomonico pareggio ha soddisfatto i quattro contendenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.