La Marina Militare inaugura l’Anno Accademico e coinvolge gli Istituti di Formazione

Per la prima volta quest’anno l’inaugurazione dell’Anno Accademico ha coinvolto in maniera congiunta tutti gli Istituti di Formazione della Marina Militare.

La cerimonia si è svolta oggi presso l’Aula Magna della Scuola Sottufficiali di Taranto alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Marina, l’Ammiraglio di Squadra Valter Girardelli che ha esordito sottolineando che “gli istituti di formazione sono importantissimi perché le sfide del futuro vengono affrontate, risolte e vinte dal personale, dai marinai, che siano volontari in ferma breve, serventi, marescialli ufficiali – ha sottolineato il Capo di Stato Maggiore Girardelli – Dal marinaio all’ammiraglio, tutti devono essere preparati per poter affrontare e vincere queste sfide. In maniera sinergica, complementare, interattiva in quanto l’approccio ai rischi, alle incertezze, la capacità di impiegare lo strumento militare marittimo sono capacità che non risiedono in una persona sola ma in uno spirito molto più ampio, in un approccio sistemico. È per questo che gli istituti di formazione, le scuole, i centri di addestramento devono operare in rete per portare il loro contributo in maniera determinante e per far sì che si sia in grado di assolvere ai compiti e alle sfide che sono là, oltre l’orizzonte, dove è presente la Marina Militare”.

Per l’occasione era presente una delegazione dei frequentatori dell’Accademia Navale di Livorno, delle Scuole Sottufficiali di Taranto e La Maddalena, della Scuola Navale Francesco Morosini e dell’ Istituto di Studi Militari Marittimi di Venezia, della Scuola Telecomunicazione delle Forze Armate di Chiavari. Alla cerimonia di inaugurazione dell’Anno Accademico 2017-2018 hanno partecipato anche esponenti del mondo accademico, tra i quali anche il professor Antonio Uricchio, Magnifico Rettore dell’Università di Bari “Aldo Moro”, a dimostrazione dell’importanza che la formazione riveste per la Marina Militare e della proficua sinergia esistente tra la forza armata e il mondo accademico.

Realtà attestata anche dalla pluriennale collaborazione tra la Marina Militare e diverse università italiane, tra le quali, oltre a quella pugliese, anche quelle di Pisa, Genova, Trieste, Venezia, Modena, Reggio Emilia, Parma e Tor Vergata. Al termine della cerimonia sono stati consegnati premi e distintivi d’onore agli allievi che si sono particolarmente distinti nel corso del precedente anno accademico per attitudine professionale e rendimento negli studi. La Marina Militare offre, attraverso i suoi docenti ed i suoi istituti di formazione, un percorso di studi completo che va dall’istruzione di base alla preparazione di livello universitario. Il tutto al passo con una veloce evoluzione dello sviluppo tecnologico delle nuove costruzioni navali e con le nuove sfide con le quali la Forza Armata è chiamata a confrontarsi ogni giorno in ambito nazionale ed internazionale. Ma gli istituti di formazione della Marina Militare non offrono solo una preparazione di tipo tecnico – professionale. Forniscono agli allievi un’impostazione improntata sui valori etici e morali che da sempre contraddistinguono tutti i marinai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.