Sassari. Spettacolo al Muay thai explosion 23 con Michela Demontis e Federico Mazza

Al Muay thai explosion 23 Michela Demontis si conferma ai massimi livelli e porta a casa un nuovo risultato positivo. Federico Mazza, invece, fa suo il match che lo ha visto opposto al padrone di casa Antonio Viglietti. Grande spettacolo quindi sabato sul ring del “Tarantini fight training center”, anche nel match che ha visto protagonisti tra Fabrizio Fenu e Sergio Pisanu.

È stato un vero e proprio spettacolo il match tra Miriam Fanni e la beniamina di casa Michela Demontis. Alla giovanissima campionessa italiana e europea Kombat League sono bastati tre round e mezzo per liquidare la pratica.

La sassarese ha sempre dominato l’incontro, tenendo il centro del ring, e dopo i classici due round di studio, il ritmo è salito vertiginosamente nel terzo e quarto round, sino al momento in cui è arrivato il ritiro della Fanni.

L’incontro che ha visto contrapposti Viglietti e Mazza non ha tradito le aspettative. I due “nak su” seppur giovanissimi in questi ultimi anni sono cresciuti notevolmente e sul quadrato di via Venezia hanno dimostrato di aver affinato la loro tecnica. E il loro match ha fatto vedere che i due, rivali ed estimatori reciproci, sono entrati nel mondo del professionismo a testa alta. Gli atleti si erano già affrontati in precedenza in altri due incontri, tra loro un sostanziale equilibrio e ciascuno si era aggiudicato un match a testa. L’incontro, iniziato tra le scintille, è durato un round e mezzo. Il cagliaritano, già in vantaggio nella prima ripresa, nella seconda con due gomitate ha provocato una ferita allo zigomo sinistro di Viglietti che ha spinto il medico a dare lo stop. Per Federico Mazza un’importante vittoria.

Spettacolo anche nel match che ha visto opposti l’atleta emergente del Muay thai club Oristano, Sergio Pisanu, e Fabrizio Fenu del team Pilloni. L’incontro, sulla lunghezza dei cinque round, è stato vinto ai punti da Fabrizio Fenu.

Nel main card da segnalare anche altri due incontri, il primo vinto ai punti da Paolo Pintus (Chock dee fighters) opposto a Salvatore Meloni (Smta), il secondo vinto per ko da Sergio Piras (Team Neri) su Gianmarco Ginesu (Mtc Oristano).

Nell’Under card tanto divertimento e spettacolo con le esibizioni dei baby allenati da Vincenzo Casu e i match di cadetti e speranze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.