Santa Teresa Gallura. La piazza di Ruoni impraticabile per le deiezioni dei cani

Nel 2014 a Ruoni fu realizzata una bella piazza, che gli abitanti accolsero con tanto entusiasmo.

Ed, infatti, durante le belle giornate rappresentava il punto d’incontro per giovani e anziani.

Da un po’ di tempo, però, le presenze si sono diradate quasi d’incanto, a dimostrazione che quel “fiore all’occhiello” di cui a Ruoni, un tempo, andavano tutti fieri, adesso è diventato un “raccoglitore”di deiezioni solide di cani. Che brutta fine, quindi, che ha fatto il”gioiello” di un tempo.

Niente più passeggiate, niente più soste, niente più incontri per un passatempo comune, all’insegna di una vita sociale niente male. Il motivo della “ritirata” è abbastanza grave e ha dell’incredibile, almeno dal punto di vista igienico-sanitario.

Come dimostrano le foto che pubblichiamo, la piazza, ormai, è infrequentabile perché costellata di deiezioni solide di cani. C’è da osservare, in proposito, che i legittimi proprietari non adottano quelle attenzioni e quei comportamenti richiesti nel momento in cui il proprio cane soddisfa i propri.

In sostanza, si è di fronte ad un malcostume diffuso tra i proprietari di cani di grande o piccola taglia. Tutto ciò, comunque, denota anche un altro aspetto, ossia che la pulizia non è effettuata periodicamente, come, in effetti, la comunità di Ruoni esige.

C’è da auspicare, dunque, che la pulizia della piazza, d’ora in poi, sia effettuata a cadenza fissa entro limiti ragionevoli di tempo e non a distanza di mesi. E’ anche auspicabile, tuttavia, che da parte dei possessori di cani ci sia più rispetto per le aree pubbliche e per il suolo pubblico, anche alla luce delle vigenti norme in materia di sanità.

Ruoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.