Partito Sardo d’Azione: “Ma dove sono il PUC e il PUL?”

Progettista, soldi e progetti ma né il PUC né il PUL ci sono ancora. Spesi decine di migliaia di euro per redarli e siamo ancora fermi e nessuno ne parla. Ci sono state iniziative ed incontri con diverse osservazioni presentate da cittadini e professionisti ma l’attuale Amministrazione ancora non procede.

Il PUL, Piano di Utilizzo dei Litorali, è stato presentato dall’attuale Amministrazione nell’aprile di quest’anno presso il Museo del Porto alla presenza di alcuni operatori turistici locali. Molto meno recente la presentazione del PUC, Piano Urbanistico Comunale, che è stato presentato nel dicembre 2014 e le relative osservazioni approvate nel giugno del 2016, ma ancora nessuno dei due è approdato in Consiglio Comunale per la delibera e approvazione finale.

Siamo convinti che entrambi siano strumenti fondamentali per una programmazione reale dello sviluppo di Porto Torres, utili a fare decollare la vera industria turistica del territorio. L’attuazione del PUC e del PUL portera’ uno sviluppo turistico e l’attrazione di nuovi investimenti per la città.
Dunque posti di lavoro.
Senza programmazione infatti, Porto Torres, continuerà a perdere spazi di sovranità territoriale, credibilità istituzionale e mancanza di fiducia dei cittadini. L’unica cosa in crescita continuerà ad essere la disperazione della gente, la mancanza di lavoro e la povertà culturale.

E’ necessario, pertanto, abbandonare inerzia e immobilismo per fare in modo che il Consiglio Comunale adotti definitivamente il Piano Urbanistico Comunale e si doti di un Pul che valorizzi il nostro litorale.

Solo rendendo efficaci gli atti di programmazione e pianificazione territoriale si creano le opportunità per una reale crescita economica e nuova occupazione!

Tutto questo nel più breve tempo possibile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.