Paolo Belli conclude il “Tour Infinito” con la tappa di Aglientu

Si è concluso in Sardegna il “Tour Infinito” del cantante Paolo Belli e della sua Big Band. Proprio in occasione dei festeggiamenti di San Francesco, patrono di Aglientu, l’artista emiliano mercoledì 4 ottobre ha chiuso un’altra ricca stagione concertistica che questa estate lo ha visto esibirsi in Sardegna per ben 3 volte (a Valledoria, a La Maddalena e infine ad Aglientu).

Il pubblico come sempre è stato numerosissimo e addirittura alcuni fans sono arrivati persino da Cagliari. Ci racconta Mary che lo segue ormai da 15 anni “Ho iniziato a seguirlo da quanto lo vidi a Cagliari durante la trasmissione di Rai1 “Torno Sabato” di Giorgio Panariello. Ogni suo concerto è una botta di vita. Io amo la sua musica perché riesce a trasmettere emozioni vere in ogni esibizione e ti dà una grande carica di energia. Per esser sempre in prima fila ai suoi concerti faccio pazzie come mi dice lo stesso Paolo. Macinare tanti km per seguirlo è faticoso ma la gioia di abbracciarlo e di cantare con lui è più forte. E lui sa essere sempre riconoscente perché quando scende dal palco si concede completamente a noi fans con abbracci, autografi e chiacchierate”. 

Paolo Belli è un artista con la A maiuscola, 360 gradi di musica, spettacolo, emozioni, umanità e cuore, tanto cuore che lui mette non solo sul palco ma anche sul campo da calcio con le iniziative che porta avanti con la Nazionale Cantanti di cui è Presidente. L’artista emiliano nei suoi concerti riesce ad incantare il pubblico coinvolgendolo con una grande enfasi e con ritmi travolgenti al suono di pezzi come Dott. Jazz& Mr.Funk, Sotto Questo Sole, Ladri di Biciclette magicamente eseguiti dalla PaoloBelliBigBand (composta da musicisti professionisti), l’unica realtà italiana di così alto livello per questo genere musicale.

Il suo è uno show in cui ottima musica, fra swing, latin e pop, e grande voglia di stare insieme, formano un perfetto mix per coinvolgere il pubblico che, di canzone in canzone, diventa parte integrante dello spettacolo.
Il contatto con il pubblico Paolo Belli lo tiene costantemente anche sui social, infatti le sue pagine Twitter, Instagram e Facebook contano quasi 50 mila follower che quotidianamente partecipano alle sue dirette live durante le quali raccontando la sua quotidianità, la sua vita artistica e la sua dedizione al “sociale” il “Re Italiano dello swing” regala costantemente emozioni.

Sarebbe bello rivederlo anche a Cagliari magari con la Nazionale Cantanti che nel 1998 giocò allo Stadio Sant’Elia proprio in occasione di una partita di beneficenza, oppure vederlo esibirsi all’Arena Sant’Elia dove manca un po’ di vero swing in live o magari vederlo nei panni di musicista/attore nel suo ultimo lavoro teatrale “Pur di fare musica” che quest’inverno toccherà i maggiori teatri italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.