Il bar “La Funtana”: piccolo, grazioso e…conveniente

mariaE’ vero che al bar “Le onde”, in zona Artigianale, si sta bene e si spende poco. Al bar “La Funtana”del supermercato Pam, in Via Nazionale, è l’identica cosa. Anche questo locale ha il “difetto” di essere piccolo e, conseguentemente, poco spazioso. Nonostante queste due limitazioni, per molti il locale, mattina e sera, diventa il luogo d’incontro tra amici e no. Si chiacchiera, si discute del più e del meno e non mancano gli approfondimenti sulla situazione politica nazionale e regionale, oltre ad argomenti di vita locale.
“Onde” e “La Funtana” rappresentano per Santa Teresa, in questo momento, l’oasi del risparmio e gli avventori, tra l’altro, non devono dannarsi l’anima per parcheggiare il proprio automezzo. I due locali, per giunta, offrono, come si suol dire, servizi aggiuntivi: il bar “Le onde” con la tabaccheria, “La Funtana”, invece, offre l’opportunità di effettuare qualsiasi operazione via internet, dal gioco delle scommesse, al pagamento di bollette e utenze varie.1
La crisi economica incombe anche a Santa Teresa. Si misura palmo a palmo. E’ inutile cercare di nasconderla. C’è, esiste e bisogna combatterla, nel limite del possibile. E’ ovvio che pensionati, operai e lavoratori in genere che hanno introiti piuttosto “scarsi”, cerchino, in qualche misura, non solo il risparmio nella spesa quotidiana, ma anche nei momenti di svago. Infatti, non è detto che chi ha uno stipendio o un salario non particolarmente consistente deve stare, giorno dopo giorno, rintanato tra le pareti domestiche. Avrà il diritto, pure lui, al pari di quanti non hanno pensieri economici, di ritrovarsi al bar, almeno un giorno la settimana, con gli amici e con loro concedersi un diversivo.
E’ naturale, quindi, che l’appuntamento e l’incontro avvenga, più di frequente, in quei locali dove il risparmio è assicurato. Alle “Onde” e a “La Funtana”, queste prerogative sono garantite. Grazie alla politica dei prezzi contenuti, i due locali sono sempre più frequentati e, continuando di questo passo, faranno tendenza anche durante la stagione estiva, richiamando il maggior numero di turisti, a conferma che la politica dei prezzi, alla fine… paga.
2Alle “Onde” sono i tre fratelli Vincentelli a fare gli onori di casa. Alla “Funtana”, invece, quest’onere compete a Stefania, Maria e Ornella. Delle tre è Stefania la più espansiva ed esuberante, la quale appena varchi la porta del locale, ti accoglie con un bel saluto e un gran sorriso. Anche Maria e Ornella, in ogni modo, non sono da meno. Peccano solo di un po’ di timidezza e, conseguentemente, mancano dell’espansività e dell’esuberanza di Stefania. Entrambe, tuttavia, in fatto di gentilezza e di cortesia nei rapporti con la clientela, meritano il plauso più incondizionato. In un pubblico locale conta sì il risparmio, ma se in aggiunta ti accolgono con gentilezza e cortesia, nel cliente scaturisce un unico sentimento: in questo locale ci ritorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.