Uri. Cinque minorenni denunciati dai carabinieri per danneggiamento aggravato

I Carabinieri della locale Stazione, al termine di attività d’indagine, hanno deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei minorenni, cinque giovani incensurati del luogo con un’età ricompresa tra 16 e 13 anni, ritenuti responsabili di danneggiamento aggravato. I giovani sono ritenuti gli autori del raid vandalico nel corso del quale lo scorso 21 aprile,è stato preso d’assalto il locale impianto bocciofilo di Via Comita. Nella circostanza i danni avevano interessato in particolare le porte e i servizi igienici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.