Ilaria Battino e il suo gruppo rinunciano alla presentazione della lista

Come annunciato tempo fa su queste colonne, la lista di Ilaria Battino non sarà presente alla competizione elettorale del 31 maggio, per il rinnovo del consiglio comunale. “Dopo un attento esame della situazione, abbiamo ritenuto opportuno rinunciare alla contesa elettorale per la ristrettezza dei tempi tecnici, che non ci consentivano di affrontare con l’adeguata preparazione un impegno così importante”. “Le adesioni all’iniziativa sono state tante ed eravamo fortemente intenzionati a gettarci nella mischia, purtroppo siamo partiti tardi e, quindi, anche se a malincuore, ci siamo dovuti arrendere”.L’iniziativa, comunque, ha consentito la formazione di un gruppo abbastanza consistente e coeso, che ha registrato l’adesione di persone di tutte le età, desiderose di lavorare, con impegno e distacco dagli interessi di parte, per un vero e proprio progetto innovativo non solo della politica, ma anche dello sviluppo futuro di Santa Teresa. “Crediamo nel rinnovamento e nel confronto – ha proseguito Ilaria Battino – ed è per questo che il gruppo non solo non si scioglierà, ma guarderà in prospettiva alle elezioni comunali del 2020”. “Subito dopo l’estate, infatti, cominceremo a promuovere incontri, dibattiti e convegni sulle varie tematiche inerenti gli aspetti socioeconomici locali”. “Lavoreremo all’insegna del confronto e del dialogo con tutti, puntando, soprattutto, a generare le condizioni essenziali perché nel corso del tempo si sviluppi un vero coinvolgimento della popolazione nelle scelte prioritarie dell’economia locale”. “Il nostro percorso sarà quello, ha concluso Ilaria Battino, di pungolare i futuri amministratori nel proporre politiche ed iniziative che siano portatrici di un benessere collettivo”.
Le premesse, in sostanza, non mancano perché dal prossimo autunno il gruppo facente capo ad Ilaria Battino funga da elemento propulsore non solo nei confronti dell’amministrazione comunale, ma anche di tutte le forze politiche locali. Per giunta, il movimento ha le idee ben chiare in materia di cultura, urbanistica turismo e trasparenza. Aspettiamolo, dunque, alla prova dei fatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.