Elezioni comunali: Paolo Sardo in arrivo dall’Australia per essere candidato nella lista Pisciottu?

E’ probabile che questa notizia, da qualche “illustre sostenitore” della lista Pisciottu, sia considerata alla stregua di una fesseria, ma noi, a prescindere dalle sue opinioni, la pubblichiamo comunque. Certo è che, se fosse vera, non mancherebbe di generare, almeno in paese, reazioni contrastanti. Magari sbigottirà alcuni e deluderà altri, fatto sta che la notizia ha del clamoroso e, in proposito, ne sentiremo un po’ di tutti i colori, sia in ambienti pubblici, sia in ambito privato. Già vi starete domandando: di che cosa si tratta? E’ presto detto. Il fronte della lista di Stefano Pisciottu, infatti, sta giocando tutte le carte possibili e immaginabili per vincere la contesa elettorale del prossimo maggio. Puntuali giungono gli ultimi gli ultimi bisbigli paesani, secondo i quali sono in atto diversi tentativi per spezzare parentele e amicizie varie della lista facente capo ad Angela Antona. Qualora la notizia trovasse conferma attraverso formali adempimenti, a quel punto significa che Pisciottu e compagnia non stanno dormendo sonni tranquilli.

La notizia clamorosa che c’è giunta all’orecchio, naturalmente da prendere con beneficio d’inventario, è l’arrivo, direttamente dall’Australia, di un giovane candidato: Paolo Sardo, figlio di Michele.
Può darsi che Paolo Sardo stia rientrando in paese per motivi personali, ben distanti dalla politica e da una possibile candidatura. Si deve prendere atto, però, che la voce, in paese, circola già con una certa insistenza. Le informazioni dell’ultima ora confermano che il figlio di Michele Frasseto sarà tra i candidati della lista Pisciottu. Dove tende ad approdare questa strategia? Sembra che l’iniziativa abbia uno scopo ben preciso: spezzare e raccogliere consensi nella cerchia delle famiglie Muntoni-Sardo e, conseguentemente, “minare” l’elettorato di Maurizio Muntoni, candidato con Angela Antona. A prescindere dal discorso delle parentele, non mancano le iniziative per rosicchiare voti nell’elettorato degli avversari. Ovviamente bisogna tener conto che “non tutte le ciambelle nascono col buco”.
Attendiamo, dunque, se nei prossimi giorni Paolo Sardo “sbarca” a Santa Teresa. Si vocifera pure che in caso di vittoria della lista Pisciottu, al figlio di Michele sarà garantita pure un’occupazione a carattere annuale. Ovvio che in vista delle elezioni comunali se ne sentono di code e di crude. Si sentono verità e pure delle “bufale”. Resta solo da verificare se, con il deposito delle liste, le chiacchiere saranno trasformate in realtà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.